Gare

La Fis accende la luce verde sulla pista Stelvio per la Coppa del Mondo

La Fis accende la luce verde sulla pista Stelvio per la Coppa del Mondo.
Luce verde sulla Stelvio. I delegati della FIS in mattinata hanno proceduto, come da prassi, allo snow control e, dopo aver visionato la pista bormina da cima a fondo, hanno dato l’ok per le due gare di Coppa del Mondo di fine anno: la “classica” discesa del 28 dicembre e il superG del 29 dicembre.

Le nevicate della scorsa settimana ma ancor più la neve artificiale sparata in questo periodo, grazie anche alle basse temperature, hanno consentito di presentare una Stelvio già in buonissime condizioni in vista del doppio appuntamento con la Coppa del Mondo.


Presenti a Bormio Markus Waldner, responsabile della Coppa del Mondo maschile di sci alpino, Hannes Trinkl, direttore di gara delle discipline veloci e due volte capace di domare la Stelvio da atleta nel 1993 e nel 2000, e la new entry Raimund Plancker, ex coach azzurro e ora assistente del direttore di gara, oltre a Massimo Rinaldi che è il direttore di gara a Bormio.

Già montate le reti A, nei prossimi giorni si procederà con il montaggio delle reti B e poi con le varie procedure necessarie a far brillare come non mai la Stelvio in vista delle prove cronometrate, al via dal 26 dicembre, e, soprattutto, delle gare del 28 e del 29 dicembre. La Fis accende la

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment