Gare

La prima vittoria di Alessandro, dietro c’è un tecnico niente male!

La prima vittoria di Alessandro, dietro c’è un tecnico niente male!
Selezione lombarda del Pinocchio, categoria baby, località Valtorta. Il terreno è bello duro, fin troppo per dei piccolini così e la pista non scherza. Il piccolo Alessandro si caccia giù senza timore alcuno, non commette il minimo errore e fa il miglior tempo.

Ale, che appartiene al Centro Agonistico Domobianca e che vive sopra le acque del lago Maggiore, non fa tante gare, e questa si può dire sia la sua prima piccola importante vittoria. Non si allena nemmeno con troppo accanimento, ma si diverte un sacco con i suoi amichetti.

Ogni tanto suo papà gli fa da allenatore e da skiman. Non capita spesso, ma quando è a casa in men che non si dica lo porta in pista. Gli chiediamo conto.

Allora Max, un commentino tecnico sulla discesa di Alessandro?
“Allora, alla quarta porta ha girato un po’ sotto al palo, poi ha ripreso una buona linea, ma ha il vizio di mettere lo sci troppo di taglio quando dovrebbe condurre un po’ di più, senza fretta, perché il rischio poi è quello di andare a rincorrere la linea e allora ciao! Ecco abbiamo scherzato, se l’è cavata bene dai!

Sfido io, ha vinto!
Si bravo perché poi di ragazzini forti ce n’erano. Ai regionali del Tonale lo scorso fine settimana è arrivato quarto. Però, dai, sono le primissime garette die piccolini.

A proposito, il regolamento prevede che si tengano conto dei risultati sia dei Regionali del Tonale che di questa tornata. Passano i primi quattro. Se un atleta è presente nei primi 4 posti di entrambe le gare, si prende in considerazione il quinto o il sesto e così via.

Tu sei mai riuscito a qualificarti al Pinocchio?
Ho una medaglia di bronzo in bella vista. Però, dai, nessun paragone. Mi auguro che andrà avanti e spero che ne vinca 100 medaglie, però non si pensi che siccome è figlio mio gli dia da mangiare pane e sciolina. Si diverte, ma non fa tanti giorni sugli sci come altri. 

In partenza ha il tuo stesso sguardo terrificante?
Ah, ah, ah, no, ha il suo, sicuramente addolcito dai tratti della mamma

Così ritornerai al Pinocchio…
Eh beh, certamente ci sarò. Bellissimi ricordi, è uno di quegli eventi che rimane nel cuore di tutti i bambini, vincitori e vinti. 

Pronostici?
Ci sono ragazzini della stessa età che sciano il doppio e che sulla carta sono molto più forti. Però vedremo, nelle gare non c’è mail nulla di scontato. E comunque non è ora che devi vincere tutto.

Magari ai Mondiali Juniores…
A Panorama cominciano oggi con le prove della discesa. Abbiamo una squadra forte e dovremmo riuscire a tornare a casa con le valigie un po’ più pesanti, sia coi maschi che con le femmine. Vedremo. 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment