Gare

La Saslong tornerà protagonista il 18 e 19 dicembre 2020

La Saslong tornerà protagonista in Coppa del Mondo il 18 e 19 dicembre 2020. Tutto dunque confermato dopo la presentazione dei calendari della Fis, tenutasi ieri in video conferenza.  Come da consuetudine, prima si darà il via al Super-G, previsto il sabato, poi domenica la discesa.

La leggendaria pista Saslong sarà quindi protagonista di gare di Coppa del Mondo di sci alpino maschile per la 53esima volta nella storia. I campioni di sci si alleneranno in Gardena già mercoledì 16 e giovedì 17 dicembre, prima che lotteranno per punti di Coppa del Mondo nell’ultimo fine settimana prima di Natale.

“Ogni anno è una grande soddisfazione quando le date vengono confermate dai funzionari della FIS. Siamo molto lieti di continuare ad essere presenti nel calendario di Coppa del Mondo della FIS nei prossimi anni fino alla fine della stagione 2022/23.

Questo ci dà, assieme ai nostri collaboratori e ai nostri partner, sicurezza in termini di pianificazione a medio termine”, spiega Rainer Senoner, presidente del comitato organizzatore Saslong Classic Club.

Tuttavia, a causa dell’attuale crisi mondiale causata dal Coronavirus, gli organizzatori di gare di Coppa del Mondo dovranno essere estremamente flessibili nella prossima stagione, anche in Val Gardena.

Come già accennato in diverse interviste, quest’anno stiamo pianificando molteplici scenari. Nel migliore dei casi possiamo affrontare le gare come al solito. Tuttavia, saremo preparati anche se il numero di spettatori dovrà essere limitato o se le gare dovranno essere disputate senza pubblico“, continua Senoner.

A proposito, già all’inizio di dicembre la Val Gardena assaporerà il fascino delle gare internazionali. Accadrà con i giovani atleti che si contenderanno importanti punti FIS al “Raiffeisen FIS Challenge” sul Piz Sella.

La stagione scorso la discesa saltò a causa del cattivo tempo. Si disputò invece il superG non senza polemiche a causa del variare delle condizioni del tempo e della neve che ha costretto la giuria a fermare tante volte le discese. .

 

 

 

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.