Gare

Lahti: De Fabiani pronto per la 15 km

Il Mondiale finlandese di Francesco De Fabiani è cominciato con una settimana di ritardo rispetto ai programmi originari. Il valdostano, costretto a rientrare in Italia durante la trasferta di Coppa del mondo a Otepae che ha preceduto l’inizio della rassegna iridata a causa di un virus intestinale, è giunto in Finlandia e mercoledì 1 marzo prenderà parte alla 15 km in tecnica classica. “Purtroppo ho avuto quel problema di salute nel periodo peggiore – racconta l’alpino valdostano -, ho perduto sicuramente delgi allenamenti importanti ma vedremo di rifarcil sarà la mi aprima gara in un mese, non mi aspetto nulla di particolare, spero di avere sensazioni positive che mi permettano di fare una bella frazione in staffetta. Magari il riposo obbligato mia farà invertire la mia serie di alti e bassi che hanno caratterizzato la mia staigone di gare, dove non ho raccolto ciò che speravo. Al Tour de Ski sono andato bene, sono arrivato all’ultimo giorno che mi potevo ancora giocare il decimo, senza la caduta nella sprint avrei anche potuto fare meglio. E’ stato il resto della staigone che mi ha lasciato un po’ deluso, speriamno che il carico di lavoro di Lavazè durante il raduno premondiale dia qualche frutto. Poi avremo Oslo e le finali in Canada di Coppa del mondo per cercare di dare ancora un senso a questa stagione”.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment