Gare

Lake Louise, prima prova d’assaggio con la nebbia

Lake Louise, prima prova d’assaggio con la nebbia.
Doppietta austriaca in vetta alla classifica della prima prova cronometrata della discesa di Lake Louise, in Canada, dove comincia la stagione della velocità maschile. Una prova condizionata dalla scarsa visibilità, che ha ritardato la partenza di 15 minuti e costretto la giuria ad interrompere il training proprio prima della partenza dell’azzurro Mattia Casse, con il pettorale numero 37.

Il piemontese, comunque, alla ripresa della prova, riesce ad infilare un buon 13/o tempo, proprio dietro a Paris.

Max Franz, fa registrare il miglior tempo in 1’48″93, staccando di soli 5 centesimi Otmar Striedinger. Al terzo posto si piazza l’americano Travis Ganong, con 34 centesimi di ritardo.

Quindi una doppietta norvegese: Alexander Aamodt Kilde, quarto con 41 centesimi di ritardo da Franz, e Kjetil Jansrud, a 44.
Da notare l’inserimento dell’elvetico Stefan Rogentin al sesto posto, con 50 centesimi di svantaggio, pur essendo partito con il pettorale numero 28.
Dominik Paris è 12/o con 1″28 di ritardo da Max Franz, seguito da Mattia Casse, con 1″41 di svantaggio, mentre bisogna andare oltre la trentesima piazza per trovare gli altri azzurri: Christof Innerhofer, Matteo Marsaglia, Guglielmo Bosca, Riccardo Tonetti, Emanuele Buzzi.

Una prova interlocutoria, la prima della stagione, nella quale gli atleti devono ancora prendere la migliore confidenza con la velocità, e che non può far testo a causa della difficile visibilità.

Non a caso, Beat Feuz è 16/o, con 1″63 di ritardo dal leader, e il rientrante Ryan Cochran-Siegle è nono con 91 centesimi di svantaggio, mentre Vinzent Kriechmayr taglia il traguardo con 2″69 di ritardo dal compagno di squadra.

Assente l’ultimo vincitore sulla Men’s Olympic, nel 2020, il tedesco Thomas Dressen, ancora alle prese con i postumi di un infortunio.

Insomma, il ghiaccio è rotto, ma tutto è ancora da valutare nell’avvicinamento alla prima discesa stagionale. Già a partire dalla seconda prova di mercoledì 24 novembre, alle 20 (ora italiana).

Ordine d’arrivo 1a prova cronometrata DH maschile Lake Louise (Can):
1. Max Franz AUT 1’48″93
2. Otmar Striedinger AUT +0″05
3. Travis Ganong USA +0″34
4. Aleksander Aamodt Kilde NOR +0″41
5. Kjetil Jansrud NOR +0″44
6. Stefan Rogentin SUI +0″50
7. Johan Clarey FRA +0″66
8. Jared Goldberg USA +0″71
9. Ryan Cochran-Siegel USA +0″91
10. Romed Baumann GER +0″99

12. Dominik Paris ITA +1″28
13. Mattia Casse ITA +1″37
31. Christof Innerhofer ITA +2″41
36. Matteo Marsaglia ITA +2″69
46. Guglielmo Bosca ITA +3″58
47. Riccardo Tonetti ITA +3″59
49. Emanuele Buzzi ITA +4″04 Lake Louise prima prova

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.