Gare

L’anno dei “Crociati”. Tocca a Ted Ligety

Una maledizione! Non ci si può credere! Eppure… Ted Ligety era in allenamento a Oberjoch in Germania. E’ entrato dritto in una porta e, probabilmente a causa di una buca, si è insaccato ed è volato in aria girandosi su se stesso. L’atterraggio è stato violento (video sulla sua pagina di facebook). Il medico della squadra statunitense Kyle Wilkens ha detto che Ted è già su un aereo per tornare a casa dove verranno effettuati ulteriori accertamenti, ma è abbastanza certo che sia partito il crociato del ginocchio destro (come lo stesso Ligety ha scritto sui social). Significa, naturalmente stagione finita!.
E’ davvero una disdetta, soprattutto per gli atleti di Casa Head che da settembre ad oggi hanno perso ben 12 atleti: Anna Fenninger, Sara Hector, Nathalie Eklund, Veronique Hronek, Tobias Stechert, Dustin Cook, Josef Ferstl, Matts Olsson, Matthias Mayer, Georg Streitberger, Aksel Lund Svindal ed ora Ted Ligety. Non ci sono più parole!

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment