Gare

Le donne a Lienz, la località dei record!

Le donne riprenderanno a “combattere” il 28 e 29 dicembre sulle nevi di Lienz, la località dei record. Nonostante sia soltanto la dodicesima volta che la Coppa del Mondo femminile approda sull’Hochstein (Tirolo orientale), tante “prime volte” si sono cosunmate proprio qui.

Una di queste, in realtà, riguarda la Coppa del Mondo maschile. Correva l’anno 1988 quando Bernhard Gstrein riuscì a sconfiggere Alberto Tomba che sembrava invincibile. Poi la Coppa tornò qui nel 1997 con le prime gare femminili. Da allora, Lienz ha tenuto gare di slalom e giganti per donne ogni due anni, alternandosi al Semmering.

Ma continuiamo con i record. Ad esempio la 35a vittoria record di Marlies Schild nello slalom nel 2015. Quattro anni prima, invece,  Anna Veith celebrò la sua prima vittoria in Coppa. Sempre nel 2011 l’americana Mikaela Shiffrin festeggiava il suo primo podio in assoluto  avvenuto nello slalom del 29 dicembre.

La pista di Lienz sorride anche all’Italia, in particolare a Federica Brignone. Nel 2011 iniziò a ascaldare i motori arrivando seconda dietro all’allora Anna Fenninger, oggi Veith, riscattando così il quarto posto di due annio prima. Ma nel 2017, l’ultima in Coppa di Lienz, non ce ne fu per nessuno: vittoria davanti a Rebensburg e a Shiffrin.

Per Lienz questo appuntamento sarà particolarmente sentito e l’atmosfera è caldissima.

Numerosi negozi nell’affascinante centro di Lienz da settimane hanno creato una campagna intitolata: “la Coppa del Mondo sta arrivando in città!” creando per tutti i visitatori offerte speciali per essere presenti all’evento.

La parole di Werner Frömel, Presidente del Comitato Organizzatore: “Il budget della Coppa del Mondo è di circa un milione di euro, di cui oltre il 70% rimane nella regione. Ci aspettiamo circa 13.000 spettatori quest’anno allo slalom gigante, allo slalom e agli eventi collaterali nel centro di Lienz. Se prendiamo in considerazione la spesa pro capite dei visitatori, otteniamo un valore aggiunto di 1,7 milioni di euro per la regione!

Si ta lavorando moltissimo anche per il tradizionale Dreikönigsmarkt su Johannesplatz, il mercatino dell’Epifania che per Lienz ha un significato storico. Si dice che se gli affari andranno bene in quei giorni, allora saranno fortunati per tutto l’anno!

Riguardo alla preparazione della pista di gara, risponde Stefan Mutschlechner, direttore di gara: “Abbiamo lavorato intensamente sulle piste con la Lienzer per due settimane. Neve naturale ce n’è in abbondanza, ora è arrivato anche il freddo per cui il terreno sarà perfetto!”.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.