Gare

Luca De Aliprandini presente alle finali di Aspen

Una buona notizia, Luca De Aliprandini può riprendere l’attività agonistica. E’ il responso della valutazione effettuata oggi dalla Commissione medica FISI, dopo che l’atleta trentino si è sottoposto ai test presso l’Istituto neurologico “Besta” di Milano. Dopo la caduta di un mese fa a Livigno, nell’allenamento di superG che precedeva l’appuntamento con le gare iridate di St. Moritz, De Aliprandini si era dovuto fermare per le conseguenze del trauma cranico riportato. Neppure i controlli precedenti il gigante iridato avevano dato buon esito. Ora, invece, tutto è rientrato nella normalità e De Aliprandini ha ottenuto l’idoneità per prendere parte alle Finali americane di Aspen, dove gareggerà nel gigante del 18 marzo.
Quest’anno il 27enne delle Fiamme Gialle in Coppa del Mondo ha ottenuto un sesto posto in Val d’Isère, poi un settimo in Alta Badia, due decimi a Garmisch e Sölden, poi 23esimo sempre in Val d’Isère e 28esimo ad Adelboden. Nella classifica di specialità è 14esimo con 148 punti

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment