Gare

Manfred Moelgg: trauma distorsivo al ginocchio destro

Purtroppo è arrivata la notizia antipatica che un po’ si temeva, Manfred Moelgg ha riportato un trauma distorsivo al ginocchio destro. Questa sera Moelgg sarà ancora rivalutato dall’equipe medica della FISI per determinare nel dettaglio le conseguenze dell’accaduto.

Questo è l’esito della risonanza cui il “capitano” Azzurro  si è sottoposto al centro medico di Berna dopo una prima visita effettuata presso l’ospedale di Frutingen. Tutto sommato, poteva andare peggio se la diagnosi sarà confermata

L’infortunio è capitato nella seconda manche del gigante di Adelboden a causa di un errore nemmeno così terribile. Ma Manni ha resistito e non è di fatto caduto. Ma quando ha fermato lo slancio di quell’azione maldestra, si è piegato su stesso avvertendo un forte dolore alla gamba destra.

Ogni tentativo di rimanere in piedi è stato vano, così ha dovuto accasciarsi sostenuto dagli uomini del soccorso.

Ma non ha voluto si chiamasse l’intervento del toboga. per convincere i sanitari, si è rialzato, abbandonando con una faticosa camminata con gli sci il centro della pista. Come se non avesse voluto disturbare la tempistica della gara e levarsi di torno più velocemente possibile.

Questo non è il primo infortunio di Manni, anche se dopo tanti anni di Coppa, diciamo che raramente è andato incontro a grossissimi problemi.  Ne ricordiamo uno, quello dell’estate 2014 quando in allenamento subì una lesione al tendine d’achille che lo costrinse ad andare sotto ai ferri e a saltare l’intera stagione
Manfred Moelgg trauma distorsivo

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.