Gare

Marta Bassino: “Un gigantino facile, facile…”

Marta Bassino partirà per ultima nella seconda manche del gigante di Killington, avendo concluso al primo posto il primo atto.

Al traguardo, sorridente e disponibile, si è limitata a una semplice battuta ricca di modestia: Marta Bassino: “In realtà si è trattato di un gigantino sprint molto facile. Li ho mollati ed è andata bene”.

Un gigantino, ricordiamo, perché la giuria è stata costretta ad abbassare la partenza, togliendo le prime 6 porte sul ripido, a causa del forte vento.

Un po’ meno felice Federica Brignone, ma la milanese-aostana non si accontenta mai! Di fatto non è pienamente d’accordo con Marta ma più che altro per il feeling che è mancato in alcuni momenti come lei sottolinea: “Non riuscivo a mollarli soprattutto nella prima parte. Ho perso lì, anche se era facile, bisognava tirare giù dritto e tagliare di più“.

Come ha fatto Sofia Goggia che ha interpretato al meglio il disegno di manche. La seconda manche è tracciata dal nostro Deflorian. 11 atlete in un secondo e solo 2″19 tra la prima e la trentesima. Sarà una battaglia da vivere con grandi emozioni. Appuntamento alle 19:00

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.