Gare

Matteo Subet, il ragazzo che viene dal mare…

Si chiama Matteo Subet, 19 anni, sangue misto un po’ ligure, di Sestri, un po’ valdostano di Pila, dove papà vive e fa il maestro di sci. Nei week end lascia le spiagge liguri e raggiunge in valle D’Aosta per allenarsi con papà Ennio e con i compagni di sci club, lo Chamolè, agli ordini del suo allenatore, un certo Daniele Brignone. Dice qualcosa? Sì, proprio lui, il babbo di Federica, non a caso ligure, di Savona! Tra poco Matteo sarà impegnato ai campionati italiani studenteschi al Civetta e sarà l’unico atleta a difendere i colori del Cus Genova. Ha iniziato a sciare quando ancora portava i Pampers e sembrava avviato verso una carriera agonistica di tutto rispetto.

Matteo Sbute, sulla spiagga di casa a Sestri

Poi un brutto incidente sugli sci a dieci anni che gli procurò problemi alla schiena. Nel frattempo si è dato al calcio come arbitro  “Ma con il problema fisico che ho avuto non riuscivo più a correre sui tacchetti”-  si legge su un articolo pubblicato sul Secolo XIX a firma di I.Vall.  Così si è rimesso con calma e tanta pazienza in pista, allenato dal papà e da Daniele quando scia assieme allo Chamolè e ora vuole capire quale sarà il suo valore. Non pensa al podio per ora, ma sarà molto contento se riuscirà a portare a termine tutte le specialità, anche se la sua disciplina preferita è lo slalom più che il gigante.
Matteo che è iscritto ad architettura e segue un corso di design del prodotto e della comunicazione, ci ha inviato questa lettera: “Buonasera, sono a informarvi che parteciperò dal 25 al 28 Marzo 2018 ai Campionati Nazionali Universitari Invernali 2018 presso il comprensorio della Civetta (Belluno). Vi allego diversi articoli/video che mi sono stati fatti per portare a conoscenza più persone possibili di questo evento, e per far si che i giovani come me si possano avvicinare a questo sport. Inoltre vi informo che la FISI (federazione italiana sport invernali) sta attuando una campagna per avvicinare gli adolescenti a questo sport”. A dir poco spettacolare!

Matteo sulle nevi di Pila

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment