Gare

Milano Neve 2018 sul palco

E’ andata in scena domenica 28 ottobre, a Milano la prima edizione del premio “Milano Neve 2018” promossa dal comitato provinciale della Federazione Italiana Sport Invernali di Milano e inserita nella kermesse Milano Montagna. Un evento molto partecipato che ha permesso di presentare al pubblico della rassegna meneghina il comitato provinciale, quello regionale e più in generale la Federazione Italiana Sport Invernali. A fare gli onori di casa sono stati il presidente provinciale Carlo Castiglioni unitamente a Claudia Giordani e Giorgio Madella. Il comitato provinciale di Milano, che comprende anche le aree di Lodi e Monza Brianza, vanta 1.500 iscritti, di cui 500 sono atleti e 37 società sportive. “Vantiamo sodalizi storici, come ad esempio il Gruppo Alpinistico Fior di Roccia, il Bob Club Cristallo ed i Giovani Escursionisti Monzesi e siamo anche la provincia che ospita la sede nazionale della Federazione Italiana Sport Invernali” dicono i promotori dell’evento di quest’oggi che proseguono: “siamo presenti su di un territorio che non ha connotazioni tipiche alpine,  ma ciò nonostante promuoviamo l’ambiente montano ed organizziamo iniziative nelle località di montagna. Oltre un terzo delle nostre società sono impegnate nell’attività agonistica, sopratutto giovanili, nello sci alpino e nello sci nordico con circa una cinquantina di gare organizzate all’anno nelle diverse specialità e categorie.” L’evento meneghino è stato promosso per celebrare e incentivare le numerose eccellenze degli sport invernali del territorio di competenza della FISI Milano. A ricevere il premio quest’oggi sono stati: Simone Ripamonti, per lo ski roll. Benedetta Romano, Giorgia Sala, Caterina Castelli e Marco Giallo che si sono laureati campioni provinciali nello sci alpino nella categoria Pulcini, ovvero: baby e cuccioli della passata stagione. E sempre per lo sci alpino, anche se assente alla rassegna milanese perché impegnato nella prima tappa del circuito di Coppa del Mondo di sci alpino, Guglielmo Bosca. Ma l’attenzione degli organizzatori del premio “Milano Neve” è stata data anche al mondo della diversa abilità. Sono stati infatti premiati: lo Sporting Sprint Ski Team, che dal 2004 si occupa di sci alpino per disabili fisici, e l’allenatore nazionale Micaela Racchini della Polisportiva Sole che promuove gli sport invernali per disabili intellettivi. Un riconoscimento è stato consegnato anche allo sci club Milano Ski Team sorto nel 2017 per aver creato questo nuovo sodalizio sportivo. Sempre per le società premiata per la propria attività di promozione delle discipline invernali la Polisportiva Team Brianza. All’interno della kermesse un riconoscimento è stato dato anche ai media. Per questa prima edizione il premio è andato a Marco Di Marco del magazine Sciare, come ringraziamento verso tutti mass media che si occupano di sport invernali a 360°
(Marco Cerottini)

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment