Gare

Moioli e Brutto conquistano Big White e Omar…

Nello snowboard Cross, Michela Moioli e Raffaella Brutto conquistano Big White assieme  a Omar  Visintin che risulta imbattibile! La campionessa Olimpica ha vinto la finale davanti all’australiana  Belle Brockhoff, mentre Raffa è riuscita a passare il traguardo al terzo posto, lasciando giù dal podio la francese Nelly Moenne Loccoz.

Un successo straordinario conquistato in uno dei templi dello snowboard  e ottenuto in totale solitudine. Fin dall’uscita dal cancelletto Moioli è scappata via ed ha condotto tutta la sua discesa senza mai essere avvicinata dalle avversarie.

Soddisfazioni anche per Sofia Belingheri che si è piazzata quinta vincendo la small final.

Per Michela si tratta del successo numero 12 della carriera che consolida il suo primato in vetta alla classifica a quota 2800 punti contro i 1900 della Brockhoff e i 1760 della Samkova. L’Italia festeggia come detto anche il ritorno sul podio di Brutto, che non arrivava fra le migliori tre dal lontano 2014, positiva anche Sofia Belingheri, quinta e vincitrice della small final. “Da quando sono arrivata qui in Canada mi sono messa in testa che volevo vincere e ho vinto – racconta Moioli -, è stata una gara difficile perchè la visibilità non era delle migliori e la tensione è sempre alta, ma sono stata più forte di tutto“.

Condotta da incorniciare anche per Omar Visintin, sempre lucido nelle scelte di ogni singola run, fino alla finalissima in cui ha preceduto il canadese Eliot Grondin e lo statunitense Alex Deibold per il suo quinto sigillo in coppa che ne rilancia le ambizioni a quota 1690 punti, in seconda posizione dietro a Haemmerle con 1760. Fuori nei quarti di finale Emanuel Perathoner, negli ottavi di finale si sono fermati Matteo Menconi, Filippo Ferrari, Lorenzo Sommariva e Michele Godino.Questo tipo di tracciato esalta le mie caratteristiche – ha spiegato alla fine Visintin -, salire sul gradino più alto del podio è sempre una grande emozione“.

Omar Viintin 

Oggi 26 gennaio si replica con un’altra gara individuale che sostituisce la prova a squadra originariamente prevista, al fine di recuperare la data di Feldberg che era prevista per l’1 febbraio, ma è stata cancellata.

Ordine d’arrivo SBX femminile Big White (Can):
1 MOIOLI Michela 1995 ITA 1000.00
2 BROCKHOFF Belle 1993 AUS 800.00
3 BRUTTO Raffaella 1988 ITA 600.00
4 MOENNE LOCCOZ Nelly 1990 FRA 500.00
5 BELINGHERI Sofia 1995 ITA 450.00
6 SAMKOVA Eva 1993 CZE 400.00
7 GULINI Faye 1992 USA 360.00
8 BANKES Charlotte 1995 GBR 320.00

Ordine d’arrivo SBX maschile Big White (Can):
1 VISINTIN Omar 1989 ITA 1000.00
2 GRONDIN Eliot 2001 CAN 800.00
3 DEIBOLD Alex 1986 USA 600.00
4 KOBLET Kalle 1997 SUI 500.00
5 HUEFTNER Julian 1993 AUT 450.00
6 HAEMMERLE Alessandro 1993 AUT 400.00
7 ACHNER Lukas 1991 AUT 360.00
8 HILL Kevin 1986 CAN 320.00

14 PERATHONER Emanuel 1986 ITA 180.00
17 MENCONI Matteo 1994 ITA 140.00
20 FERRARI Filippo 1999 ITA 110.00
21 SOMMARIVA Lorenzo 1993 ITA 100.00
24 GODINO Michele 1992 ITA 70.00

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.