Gare

Mondiali Biathlon: 5a la staffetta maschile

Nella staffetta maschile dei Mondiali di Hochfilzen la Russia ha conquistato la medaglia d’oro, argento alla Francia e bronzo all’Austria. Quinto posto per l’Italia, come nel femminile, che però mette sul circuito una gara di altissimo livello, con tutti gli atleti che si sono espressi al top. Il lancio di Hofer permette all’Italia di cambiare in sesta posizione a soli 19 secondi dalla Germania, in quel momento in testa alla gara. Parte Dominik Windisch che non sbaglia nulla e cambia agganciato alla Francia passata a condurre. Quindi gran prova di Giuseppe Montello che usa una sola ricarica e cambia sesto a 31 secondi dalla Russia che prende il comando. Chiude Thomas Bormolini, anch’egli ottimo, con due ricariche, che valgono il quinto posto finale a 1’30 dall’oro dei russi. Era da Ruhpolding 2012 che la squadra azzurra non chiudeva nelle prime cinque posizioni in questo format di gara. Il programma dei Mondiali termina domenica 19 febbraio con le due mass start: quella femminile alle 11.30 con Dorothea Wierer, Lisa Vittozzi, Federica Sanfilippo e Alexia Runggaldier e quella maschile alle 14.45 con Dominik Windisch.

Ordine d’arrivo staffetta maschile Mondiali Hochfilzen (Aut):
1. Russia (Volkov/Tsvetkov/Babikov/Shipulin) 0+3 1h14’15″0
2. Francia (Beatrix/Fillon Maillet/Desthieux/Fourcade) 0+4 +5″8
3. Austria (Mesotitsch/Eberhard/Eder/Landertinger) 0+10 +20″1
4. Germania (Lesser/Doll/Pfeifer/Schempp) 0+8 +29″6
5. Italia (Hofer/Windisch/Montello/Bormolini) 0+5 +1’30″8
6. Ucraina 0+10 +1’41″3
7. Usa 0+8 +1’50″5
8. Norvegia 1+8 +2+22″3
9. Bulgaria 1+7 +2’50″3
10. Repubblica Ceca 1+15 +3’10″0

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment