Gare

Mondiali Biathlon: Windisch: “senza quell’errore a terra…”

Le dichiarazioni del quartetto azzurro che oggi ha preso parte lla sprint iridata di Hochfilzen senza ottenere grossi risultati.

Dominik Windisch:Sarebbe bastato un errore in meno per fare molto bene, visto che hanno sbagliato in tanti. L’errore a terra non ci sarebbe dovuto essere. Comunque sono abbastanza soddisfatto della mia prestazione sugli sci. Ho dato tutto, dall’inizio alla fine. Per l’inseguimento è tutto aperto, questo è il biathlon. Starò concentrato sulla mia prestazione“.

Lukas Hofer:Oggi è stata una giornata no, ho avuto un vuoto di energie, non riuscivo ad agganciarmi a nessun treno. Probabilmente ho pagato un po’ il periodo di malattia. Capita nel momento sbagliato, però ora cercherò di rimediare“.

Giuseppe Montello:Sono abbastanza contento, mi spiace per l’errore a terra, causato forse da un po’ di fretta. Devo ringraziare i tencici dei materiali perché avevo davvero buoni sci. Ho avuto un po’ di crampi nell’ultimo giro, ma sono abbastanza contento della prestazione in generale“.

Thomas Bormolini:La qualificazione è raggiunta e questo è importante. Sono andato abbastanza bene al tiro, mentre ho patito un po’ l’ultimo giro sugli sci. Nella pursuit ci sono quattro serie e si può far bene“.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment