Gare

Mondiali JR Biathlon: L’ottava meraviglia della staffetta femminile

Arriva ancora una medaglia (l’ottava della serie) per l’Italia nei Mondiali in corso di svolgimento a Orsblie, in Slovacchia. Il merito è della staffetta femminile giovani composta da Sanuela Comola, Irene Lardschneider e Martina Vigna, che hanno concluso la loro prova con un distacco di 1’04″8 e un giro di penalità dalla Russia, impostasi davanti alla Norvegia. Vicini alla medaglia anche i ragazzi nella gara maschile, dove Patrick Braunhofer, Peter Tumler e Cedric Christille, quarti con un distacco di 2’09” dalla Norvegia che si è imposta su Russia e Bielorussia. Martedì 28 febbraio ultime gare della rassegna con le staffette della categoria juniores.

Ordine d’arrivo staffetta femminile Mondiali giovani Osrblie (Svk):
1. Russia (Sannikova/Goreeva/Egorova) 1+7 59’43″2
2. Norvegia (Johansen/Skogan/Wetterhus) 0+4 +18″3
3. Italia (Comola/Lardschneider/Vigna) 1+4 +1’04″8
4. Finlandia (J. Keranen/M. Keranen/Nikkinen) 1+5 +1’40″7
5. Ucraina (Kypiachenkova/Kovalenko/Dmytrenko) 0+5 +2’13″3

Ordine d’arrivo staffetta maschile Mondiali giovani Osrblie (Svk):
1. Norvegia Krogsaeter/Soerum/Bakken) 0+6 55’05″4
2. Russia (Miakonkii/Novopashin/Khalili) 2+9 +54″2
3. Bielorussia (Tsiuryn/Auseyenka/Lazouski) 0+8 +1’41″6
4. Italia (Braunhofer/Tumler/Christille) 1+5 +2’09″3
5. Svizzera (Favre/Hartweg/Stalder) 0+9 +2’24″5

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment