Gare

Mondiali Vail: le impressioni dei discesisti azzurri

Gli azzurri hanno completato la seconda prova della discesa sulla pista Birds of Prey e hanno rilasciato le dichiarazioni al parterre. Heel: "Ho provato a tirare in qualche tratto e qualcosa mi è venuto. Ora devo lavorare ancora sotto perché i piani faranno la differenza. Dobbiamo rivedere i video perché c’è una gran voglia di far bene dopo il SuperG" Innerhofer: "Mi sono tenuto gli sci più veloci per domani, non ho spinto a tutta nemmeno nella parte centrale e un po’ di margine quindi c’è ancora. Penso che i numeri bassi saranno favoriti". Paris: "Non avrei voluto dare spettacolo sull’ultimo salto, ho sbagliato la compressione e sono arrivato storto. Comunque tutto bene. In alcuni punti sono andato veramente bene e sono fiducioso per la gara, speriamo che diventi più freddo". Marsaglia: "Sono andato bene nella parte alta, poi ho commesso troppi errori nella parte centrale. La neve nel giorno della gara dovrebbe diventare un po’ più dura, io partirò con il 27. Ci sono dei margini per fare meglio della prova, staremo a vedere".

 

Nessun dubbio invece sul tirare a tutta o meno per Kjetil Jansrud che è stato il più veloce nelle prime prove e il secondo nella seconda sessione alla quale ha deciso di partecipare nonostante l’infortunio in Super G. Brice è stato il più veloce. 

 L’ORDINE DI PARTENZA

1 934643

 

GOLDBERG Jared

2 202059

 

FERSTL Josef

3 511313

 

JANKA Carlo

4 191964

 

POISSON David

5 103271

 

THOMSEN Benjamin

6 192746

 

THEAUX Adrien

7 202196

 

BRANDNER Klaus

8 292514

 

HEEL Werner

9 191740

 

CLAREY Johan

10 533866

 

NYMAN Steven

11 421328

 

SVINDAL Aksel Lund

12 53817

 

FRANZ Max

13 50858

 

STREITBERGER Georg

14 293006

 

INNERHOFER Christof

15 511383

 

FEUZ Beat

16 291459

 

PARIS Dominik

17 192932

 

FAYED Guillermo

18 421483

 

JANSRUD Kjetil

19 511139

 

KUENG Patrick

20 53902

 

MAYER Matthias

21 50742

 

REICHELT Hannes

22 530874

 

GANONG Travis

23 510727

 

DEFAGO Didier

24 102899

 

OSBORNE-PARADIS Manuel

25 200379

 

SANDER Andreas

26 180570

 

ROMAR Andreas

27 293550

 

MARSAGLIA Matteo

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment