Gare

Opa Cup FIS Children, che bravi gli Azzurrini!

Che bravi gli Azzurrini all’Opa Cup Fis Children, gara internazionale per atleti under 16, organizzate a Baqueira Beret, in Spagna. La Dasa (direzione agonistica sci alpino della Federazione Italiana Sport Invernali) aveva convocato per questo evento ben 11 ragazzi e 9 ragazze.

Il migliore risultato luccica d’oro nella gara forse più emozionante e rappresentativa per questa atleti così giovani. Il Parallelo a squadre dove tanti sono i valori che emergono, risultato a parte.

Ebbene  la piccola grande Italia è riuscita a battere l’Austria che invece aveva prevalso all’Alpe Cimbra Fis Children Cup.

Il team italiano era composto da Gregorio Bernardi, Maria Sole Antonini, Francesca Carolli, Giulia Valleriani, Jacopo Ferretti e Alessandro Bertagnolli.

Qui il commento di una delle protagoniste. Quella Francesca Carolli, 16 anni abruzzese, che sta regalando davvero tante soddisfazioni al Comitato Campano: “L’ultima gara è stata la più emozionante, ma anche la più divertente – ha raccontato Chicca al traguardo – Le squadre erano tutte molto forti con alcuni atleti che avevamo già incontrato all’Alpe Cimbra a Folgaria. Ma l’abbiamo spuntata noi.”

L’atleta che veste i colori del Sai Napoli, nei giorni precedenti si era classificata al quarto posto sia in SuperG, sia in Slalom Gigante, ma con distacchi minimi in entrambe le gare ed è stata sempre la migliore delle italiane della squadra.

Tra le porte larghe l’Austria ha occupato l’intero podio con Victoria Olivier, Victoria Buergler e Valentina Rings-Wanner.

Poi, oltre al podio sfiorato da Carolli c’è anche il buon settimo posto ottenuto da Maria Sole Antonini, il nono di Giulia Romele, il 12esimo di Emilia Mondinelli, il 13esimo di Giulia Valleriani, il 17esimo di Matilde Lorenzi. Poi Martina Lazzeri (24°), Virginia De Conti (33°).

Nel gigante maschile, invece, la vittoria è andata al francese Dylan Hacquard in 1’55”04 ma l’argento è ancora Tricolore, grazie all’ottima performance Lorenzo Salvati, mentre il bronzo è del transalpino Noa Oddo. Ai piedi del podio Gregorio Bernardi dello Sci Club Sestriere e Jacopo Ferretti quinto.

Nel superG donne, vinto dall’austriaca Viktoria Buergler davanti alla connazionale Victoria Olivier e alla francese Romy Page, oltre al quarto posto di Carolli è bene segnalare l’ottima performance di Matilde Lorenzi, sesta.

Nella prova veloce maschile tanta festa per la Francia con la vittoria di  Augustin Berthet e l’argento di Noa Oddo mentre il bronzo è andato all’austriaco Paul Wagner.
Il migliore dei nostri è stato Jacopo Ferretti, nono.

Poi Federeico Romele 12esimo, Fabio Allasina 14esimo, Lorenzo Salbvati 20esimo, Gregorio Bernardi 21esimo, Alessandro Bertagnolli 23esimo e Jacopo Claudani 32esimo.

Qui le classifiche complete

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.