Gare

Peter Gerdol e la premonizione

Avevamo dedicato l’editoriale del numero del 1° febbraio alla sciagurata discesa libera femminile  di Garmisch, dove un salto mal preparato aveva mandato gambe all’aria diverse atlete, tra le quali la nostra Federica Sosio che già aveva le ginocchia malconce. Un po’ scioccati e scocciati ci sembrava lecito auspicare un cambiamento nel settore sicurezza della discesa e avevamo indicato anche l’uomo giusto. Il testo recitava così: C’è solo una persona che ci sentiamo di indicare. Si chiama Peter Gerdol, Tarvisio, ex Promotur e coordinatore della Continental Cup, ha preso il posto di Waldner al comando della Coppa Europa. Ma è un uomo che non va a cercare i riflettori. Conosce più lingue lui rispetto ai moderni traduttori elettronici e pur d’animo gentile ed estremamente educato, ci mette davvero poco a dire no. E da lì non si muove.

Peter Gerdol

Ebbene, a Dubrovnik la Fis ha preso questa decisione. “Peter Gerdol, coordinatore della Continental Cup della FIS dal 2014, assumerà il ruolo di Chief Race Director FIS Alpine Womens di Atle Skaardal, che cambierà il suo ruolo all’interno della FIS e diventerà l’esperto tecnico alpino FIS”.

Atle Skaardal si dedicherà al programma olimpico di Pechino 2022

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment