Gare

Pinocchio: Marta Giaretta e Andrea Stipcovich vincono il gigante Ragazzi

Pinocchio: Marta Giaretta e Andrea Stipcovich vincono il gigante Ragazzi.
Passano i giorni, si susseguono le gare ma per Marta Giaretta il tempo scorre sempre più veloce. Dopo i risultati splendidi ottenuti ai Campionati Children, oro in slalom, superG e combinata, ecco la chiusura del cerchio: la medaglia d’oro al Pinocchio nel gigante categoria Ragazzi. Una gran bella soddisfazione anche per i suoi diretti allenatori del Falconeri Ski Team Matteo Zandonai e Mattia Zanchetta (qui sotto), come sempre diretti da Giorgio Manzana.

Piuttosto netta la vittoria conseguita oggi, quasi un secondo su Giulia Alverà il cui cognone svela facilmente lo sci club di appartenenza, naturalmente il Cortina! Molto brava anche Alessandra Di Sabatino, Sci Club Euro, medaglia di bronzo a +1”59, a pari merito con Victoria Klotz, giovane talento del Ritten Sport.

Appena giù dal podio un’altra speranza dell’Abruzzo, Semire Dauti, bravissima quest’anno all’Interappenninico (1° in superG, 2° in parallelo e 3 in gigante e slalom). Il quinto posto di oggi è una bella conferma anche per il suo fido allenatore Davide Cuccarollo, dell’Aremogna.

La valdostana, vincitrice ieri in slalom Anais Lustrissy del Crammont, oggi ha dovuto accontentarsi dell’ottava piazza, alle spalle di Camilla Gottardi, settima a +2”02, quindi a meno di mezzo secondo dalla zona medaglie. Concludono la top ten Sofia Marchesi, Sci Cai XXX Ottobre, nona davanti a Benedetta Nosenzo dell’Equipe Beaulard.

Passando ai Ragazzi la vittoria di Andrea Stipcovich per la gioia del suo allenatore Michele Messidoro (foto qui sotto). Un gran bel premio da mettere davanti all’argento già conquistato in slalom gigante, alle spalle l’altoatesino Alex Silbernagl, agli Italiani disputati allo Zoncolan solo una settimana fa.

Il successo di “Stipco” assume ancora più valore se si scorre la classifica e ci si accorge che al secondo posto c’è il piemontese Lorenzo Cuzzupé, dell’Equipe Pragelato, oro agli italiani Children in slalom al termine di una manche stratosferica.

Non ha fatto il bis per 22 centesimi, mentre la medaglia di bronzo è finita al collo di Luca Loranzi, Sporting Campiglio, terzo anche nello slalom dell’Alpe Cimbra. Anche tra i maschi c’è stato un ex aequo: a fare compagni a Lorenzo c’è David Castlunger (Ski Team Alta Badia) oro in gigante e slalom all’Alpe Cimbra, oro agli Italiani in superG e oro anche ieri in slalom. C’è da aggiungere qualcosa?

Solo applausi, naturalmente, ma anche per Pietro Compagnoni dello sci club Bormio finito quarto a +0,82, 12 centesimi meglio di Matteo Massarenti dell’Edelweissd. Sempre tra i migliori anche Edoardo Lallini, orgoglio del Livata, settimo davanti a un altro gran bel talentino: Luigi Attanasio, per tutti Gigio, soprattutto per il suo coach Andrea Barulli, affidatogli dal papà nonostante sia del  Settecolli Cosenza. Nei dieci anche l’altoatesino Valentin Sparber, del Vipiteno e Giulio Paolo Cazzaniga del Val Chisone che chiude la top ten. Pinocchio:

Classifica Giganti Ragazzi

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.