Gare

Pinocchio, Martina Sanin ed Edoardo Baldo vincolo lo Slalom Allievi

Pinocchio: Martina Sanin ed Edoardo Baldo vincolo lo Slalom Allievi
Edoardo Baldo
, dello sci club Cortina, vince lo slalom maschile Allievi (Under16) al Pinocchio sugli Sci, in corso di svolgimento sulle nevi dell’Abetone. Baldo chiude le due manches con il tempo di 1’34″01 e precede Sebastiano Zorzi, Val di Fiemme, per 1″12.

Gran rimonta nella seconda manche di Jacopo Claudani, che con il miglior tempo di frazione riesce a risalire dal 19/o posto della prima e a piazzarsi al terzo posto finale con un distacco di 1″78. Una manche stratosferica non nuova al neo campione italiano di slalom della Val Palot.

Bellissima la sfida al vertice tra Edo e Seba. Entrambi liberi dal pericolo Jakob Franzelin (Sport Clun Petersberg) che si trovava in testa a metà gara, ma purtroppo uscito nella seconda. Zorzi, già oro ieri in gigante che si vanno aggiungere ai quattro allori conquistati allo Zoncolan, aveva solo due centesimi da difendere, ma la sua seconda non è stata proprio un capolavoro: 48″50 contro il 47″36 di Baldo.
Applausi anche per Lorenzo Gerosa del Radici, a 35/100 dal bronzo. Poi quinto Pietro Broglio del Courmayeur, davanti a Michele Moretti, compagno di merende di Jacopo al Val palot.

La gara femminile va a Martina Sanin, Kronplatz, con il tempo di 1’42″25, davanti a Tatum Bieler, del Gressoney, per 62 centesimi e a Nora Pernstich, staccata di 91 centesimi. Quest0lutime sono salite sul podio grazie a notevoli rimonte effettuate nella seconda manche. Il che ha fatto invece scendere Ginevra Quinz (Bachmann) e Sofia Parravicni (Lecco) che erano davanti a loro ma che invece si ritrovano quarta e quinta. Pinocchio: Martina Sanin ed Pinocchio: Martina Sanin ed

Classifica Slalom Allievi

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.