Gare

Pinturault chiude in bellezza

Dopo la prima manche Alexis Pinturault aveva già messo in cassaforte la vittoria ma considerando le sue ultime seconde manche non portate a termine come le prime, un po’ di incertezza c’era. Ma su una pista preparata così bene, non ha incontrato segni ed ha sciato alla grande, proprio come la prima discesa che aveva chiuso con quasi 7 decimi su Matts Olsson. E con un Marcel Hirscher (sesto dietro a Feller e a Faivre) e un Henrik Kristoffersen (undicesimo) fuori giornata, il podio si è colorato di nomi nuovi o se non altro, non abituati a salirci in gigante: secondo posto per un galattico Marco Odermatt (miglior tempo) e al sempre regolare Jan Kranjec ottimo terzo con un Matts Olsson, secondo a metà gara, ancora una volta negativo nella seconda manche (tredicesimo).
Luca De Aliprandini non è riuscito a replicare la sua splendida prima manche chiusa al quinto posto. Con uno dei peggiori tempi, nonostante una prima parte niente male, nella seconda è sceso al settimo posto. Un risultato comunque che regala un poco di fiducia per una stagione dove i gigantisti Azzurri hanno davvero fatto una fatica a dir poco inattesa.
Il migliore è stato comunque Luca con la tredicesima posizione nella classifica di specialità. L’anno prossimo ci sarà ancora Alessandro Serra ad allenare i gigantisti Azzurri? Parrebbe di no

Classifica gigante Soldeu

Classifica specialità Gigante maschile

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.