Gare

Prima prova Gardena: Cochran-Siegle il solito siluro sulla Saslong

Prova Gardena: Cochran Siegle il solito siluro sulla Saslong.
Probabilmente non troveremo mai al ventesimo posto l’americano Ryan Cochran-Siegle nella classifica della prova di una discesa. Che si tratti di allenamento, training o gara, l’atteggiamento non si sposta di una virgola, giù a tutta sempre e comunque.

E così, anche nella prima prova della discesa della Val Gardena sulla mitica Saslong, disputata in tarda mattinata, l’americano ha tagliato il traguardo in 2’03″67, ben 90 centesimi in meno dello svedese Felix Monsen e 91 del francese Johan Clarey che però molto probabilmente sarà squalificato per salto di porta.

Gli altri big si sono nascosti o comunque hanno sfruttato l’occasione per studiare le linee in base alla neve. Tutti tranne Aleksander Aamodt Kilde, quinto tempo dietro allo sloveno Kline a +1″18.

A oltre un secondo e mezzo Beat Feuz, Dominik Paris, Christof Innerhofer (il migliore dei nostri).

Gli austriaci molto più indietro, con Max Franz, sempre veloce sulla Saslong, il migliore dei suoi ma a 2″24, 5 centesimi in meno di Matthias Mayer.

Matteo Marsaglia, atteso a una conferma dopo la splendida prestazione ottenuta a Beaver Creek quando finì quarto, è a poco meno di tre secondi, tempo superato, invece da Vincent Kriechmayr. Più veloce di Matteo è stato Mattia, Casse naturalmente, che ha chiuso a +2″08

Tempi che vogliono dire poco in attesa sia di eventuali salti di porta sia della prova di domani che potrà essere sicuramente più attendibile.

QUI SOTTO LA CLASSIFICA (IN AGGIORNAMENTO) Prova gardena Cochran Siegle

LA CLASSIFICA DELLA PRIMA PROVA

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.