Gare

Prova Wengen: Paris e Casse sulla scia di Caviezel

Nella prima prova cronometrata della discesa di Wengen, Dominik Paris e Mattia Casse sono sulla scia di Mario Caviezel che ha realizzato il miglior tempo. Davanti ai due Azzurri anche l’americano Ryan Cochran Siegle (+0,10), che come sempre in prova ci dà dentro come un dannato.

Dopo 2’27″78, il tempo di Caviezel, solo loro tre sono riusciti a rimanere attaccati al velocista svizzero. 14/100 di ritardo per Domme, 19 per Casse, Col 43 poi è partito anche Matteo Marsaglia che non si è risparmiato per niente concludendo al sesto posto a 88/100, mentre Johannes Kroell è quinto a mezzo secondo.

L’altro americano Bryce Bennet è  invece settimo ma staccato di 96 centesimi, un decimo più veloce del tedesco Thomas Dressen, ottavo a pari merito con Carlo Janka.

Poi tutti gli altri più o meno sugli stessi tempi: Jansrud, Clarey, Kilde, Mayer, Sander, Feuz, i soliti insomma. Tranquilli, c’è anche Christof Innerhofer. L’Azzurro ha testato il suo stato di forma sulla pista che lo vide vincere nel 2013 e arrivare terzo nel 2012.

Il distacco contenuto di 1″59, leggermente superiore  a quello di Beat Feuz, dovrebbe avergli dato la certezza che è proprio giunto il momento di tornare in gara. Vedremo.

Sono invece più indietro Peter Fill (+2″44) ed Emanuele Buzzi (+2″83) che fa molto bene a prendersela con calma. Il ricordo del piatto tibiale saltato al traguardo l’anno scorso, quando arrivò sesto, è ancora fresco. Meglio avere rispetto del Lauberhorn e darci dentro solo quando è necessario!

 

 

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.