Gare

PSL Piancavallo, Marc Hofer pazzo di gioia, batte Coratti in una finale tutta Azzurra

PSL Piancavallo, Marc Hofer pazzo di gioia, batte Coratti in una finale tutta Azzurra.
Incredibile finale nella prova di Coppa del Mondi di PSL a Piancavallo: vince Marc Hofer in una finale tutta italiana con Edwin Coratti. 24 anni, atleta dei Gruppo Sportivo dei Carbinieri, Marc non era mai riuscito ad entrare nemmeno nei top 15 in carriera. Il suo migliore risultato è stato un 17esimo posto nel 2017 a Cortina.

Oggi la svolta della vita. E lo si era capito fin dal primo turno dopo le qualifiche quando si è trovato a dover duellare con Roland Fischnaller, il capitano. Sfida vinta per 7 centesimi. Ma poi un altro numero uno assoluto, l’austriaco Benjamin Karl, oro a Pechino, 18 vittorie in Coppa de Mondo. Risultato scontato? Macché, Marc non sbaglia nulla e l’asso austriaco supera il traguardo 39 centesimi dopo l’Azzurro.

A quel punto si è ritrovato in semifinale con il koreano Sangho Lee, altro medagliato olimpico (argento PyeongChang) e più di dieci podi nel massimo circuito con una vittoria. Ebbene, anche in quel caso non c’è storia, passa nella big final ‘altoatesino con 22 centesimi di vantaggio.

Nell’altro ramo del tabellone infanti, si era fatto strada Erwin Coratti già primo attore nelle qualifiche. Anche lui si trova in finale dopo aver superato prima il canadese Arnaus gaudet, poi l’austriaco Alexander Payer e l’osso duro Stefan Baumeister, fino a ritrovarsi al cancelletto col compagno di squadra. dall’alto dei suoi trent’anni e un’esperienza in Coppa ben più corposa dell’avversario, nella run conclusivo Edwin è costretto a tirare alla morte commettendo un primo errore alla terza porta. Poi, quando stava per allinearsi a Marc ne arriva un altro e prima di concludere la manche, non tiene la linea e finisce per finire nella corsia di Hofer.

A quel punto il parterre con una buona presenza di pubblico è esploso! Chi si aspettava un risultato del genere. Lo stesso Marc si riempie il viso di lacrime nascoste dal copriviso che gli fa intravedere a mala pena gli occhi. E il cittì Cesare Pisoni che gli urla nell’orecchio: “Sei stato un leone!” E poi via via, tutta la squadra a portarlo in trionfo. Fin quando Fischnaller e altri Azzurro se lo caricano sulle spalle e lo portano trionfalmente sul primo gradino del podio. Giornate così meritano di essere ricordare. non solo per il protagonista, ma per lo sport italiano0, perché a Piancavallo è nata una stella. E di nome fa Marc Hofer! PSL Piancavallo Marc Hofer 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment