Gare

PSL Team: la coppia Ochner-March colpisce ancora

Ancora Snowboard, ancora un podio per la Squadra italiana di Cesare Pisoni impegnata questa mattina nel PSL Team. Questa volta è toccato alla coppia Nadya Ochner e Aaron March a raccogliere la piazza d’onore in quel Bad Gastein, al termone dio una gara condotta su una pista resa quasi impratiabile dalle condizione del tempo, ma evidentemente mal preparata o comunque non trattate bene come nelle gare disputate in Italia . La coppia azzurra si è arresa nella big final ad Austria 1 di Benjamin Karl e Daniela Ulbing, completa il podio Svizzera 1 di Dario Caviezel e Patrizia Kummer, mentre Italia 2 di Maurizio Bormolini e Giulia Gaspari ha concluso al diciassettesimo posto. Per la squadra italiana si tratta del sesto podio in altrettante prove di questo format (comprese le gare di snowboardcross), da quando sono state introdotte dalla Federazione Internazionale, ottenuti sempre con formazioni diverse.

Questo piazzamento riscatta la prestazione nelle gare individuali, fortemente condizionate dalle condizioni della pista nelle run di qualifica, con condizioni della neve ai limiti della praticabilità. Sono le occasioni in cui ci rendiamo conto di quanto bene siano preparate le piste italiane, vedasi nelle scorse settimane Carezza, Cortina e Cervinia – spiega il direttore tecnico Cesare Pisoni -. Il dato che abbiamo raccolto almeno un podio in ogni gara della specialità la dice lunga sulla tradizione della nostra scuola, adesso ci concentraimo sul prossimo appuntamento di Rogla, dove abbiamo tutte le possibilità di tornare sul podio“.

Ordine d’arrivo PSL team Bad Gastein (Aut):
1 AUSTRIA 1 KARL Benjamin/ULBING Daniela
2 ITALIA 1 MARCH Aaron/OCHNER Nadya
3 SVIZZERA 1 CAVIEZEL Dario/KUMMER Patrizia
4 GERMANIA 1 BAUMEISTER Stefan/HOFMEISTER Ramona Theresia
5 SLOVENIA 1 MASTNAK Tim/KOTNIK Gloria
6 SVIZZERA 2 GALMARINI Nevin/JENNY Ladina
7 AUSTRIA 3 PAYER Alexander/SCHOEFFMANN Sabine
8 POLONIA 1 KWIATKOWSKI Oskar/KROL Aleksandra

17 ITALIA 2 BORMOLINI Maurizio/GASPARI Giulia

Tags

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment