Gare

Quando il Tour de Ski diventa una festa popolare

La prima tappa del Tour de Sk,i fra il Centro del Fondo di Lago di Tesero e l’Alpe Cermis, e la Coppa del Mondo di Combinata Nordica fra lo Stadio del Salto di Predazzo ed il Centro del Fondo, è pronta a decollare. Appuntamento fissato il 6 e 7 gennaio per poi pèrocedere col secondo atto dal 12 al 14 gennaio, grazie all’incommensurabile lavoro dei volontari fiemmesi, pronti a “spostarsi” immediatamente da una struttura all’altra garantendo massima qualità ai fondisti e combinatisti di Coppa del Mondo. E questo è l’aspetto puramente agonistico. ma poi c’è un’altra favola, che è rappresentata dal festival degli eventi per creare quel senso di festa propria di questa terra, ricca di cultura e divertimento. Tante in Val di Fiemme saranno infatti le iniziative collaterali, coinvolgendo appassionati, spettatori o semplici curiosi, i quali potranno divertirsi e sostenere le performance degli atleti dalla prima all’ultima falcata.

Venerdì sera alle ore 21 apertura scenografica con il concerto della Santoni Family Band al Fiemme Party Tent, mentre la gimkana per le categorie baby e cuccioli Fiemme Snow Kidz, novità assoluta accompagnata da musica dal vivo, aprirà le danze di sabato 6 gennaio alle ore 10, rifocillandosi poi con un delizioso pranzo trentino al tendone delle feste di Lago di Tesero. Le Mass Start femminile e maschile del Tour de Ski precederanno l’Après-Ski Race DJ Set delle ore 17, in compagnia dei Senselexx al tendone delle feste, ma il divertimento “bianco” proseguirà anche nelle ore successive con un invitante Felicetti Pasta Party alle ore 19.30 e nuovamente tanta musica con Fiemme Rock & Roll a partire dalle ore 21, questa volta sulle note dei gruppi musicali Killibilly’s ed Atrio.

“La febbre del sabato sera” anticiperà le contese più spettacolari dello sci di fondo, con gli amatori a dedicarsi alla Final Climb nell’evento di domenica mattina aperto a tutti, la “Rampa con i Campioni”, i fuoriclasse alla consueta e sontuosa Final Climb circondati dall’entusiasmo del foltissimo pubblico, e non è finita qui perché anche i giovani potranno cimentarsi in un’altra “prima”, la Junior Final Climb, mass start per la categoria ragazzi. A coronare il tutto ci penseranno le postazioni del Tour del Gusto lungo il percorso innevato, tutte da assaporare gustandosi una giornata di sport all’aria aperta.

Le iniziative di contorno del comitato Fiemme Ski World Cup non terminano qui, venendo esaltate e promosse anche nel fine settimana successivo, alla Coppa del Mondo di Combinata Nordica ci sarà infatti la Winterfest allo Sporting Center di Predazzo nella giornata di sabato a partire dalle ore 19.30, mentre sia sabato che domenica 14 gennaio tutti potranno gustare ‘Jump in the Breakfast’, croissant e cappuccini ammirando i balzi degli uomini volanti dello sci nordico.

Info: www.fiemmeworldcup.com

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment