Gare

Roberta Midali tritatutto nelle Fis di Folgaria, vince anche lo slalom

Roberta Midali tritatutto nelle Fis di Folgaria, vince anche lo slalom disputato questa mattina sulla Salizzona. Netto il vantaggio su Celina Haller, scatenata nella seconda manche dove stacca il miglior tempo. ma non è stato sufficiente per battere Roberta, che sta vivendo un magic moment. 4 vittorie in una settimana su una pista che l’atleta dell’Esercito adora.

Bravissima anche Martina Perruchon, che ha resistito all’attacco di un ‘altrettanta scatenata Lucrezia Lorenzi e a difendere così un posto sul podio, che peraltro aveva prenotato nella prima manche chiusa al secondo posto.

Vi proponiamo qui la sua seconda manche, girata da Gianluca Grigoletto. Come si nota, neve abbastanza scivolosa che ha creato problemi un po’ a tante atlete. le altre temperature hanno obbligato a salare molto il terreno, esattamente come è stato fatto in Coppa del Mondo in Badia e anche ieri a Campiglio.

Gran recupero di Anita Gulli, convocata in Coppa a Semmering, nella seconda manche anche se la sua posizione non è di vertice. L’errore gravissimo commesso nella prima l’ha condottata a fine classifica. Bello però lo spirito di reazione confermato da uno dei migliori tempi nella seconda frazione.

Quinto posto per Petra Unterholzner che viaggia sempre su alti ritmi. Alle sue spalle Serena Viviani, sesta a +2″66 dalla leader di classifica. Precipita un po’ Flavia Diletta Giordano che era stata autrice di una prima frazione di grande livello. Poi ha pasticciato nella seconda perdendo due posizioni col settimo best time totale.

La slalomista trentina diciassettenne Beatrice Sola, che sta imparando a volare nel mondo delle grandi, si è rivelata la prima Aspirante ed è salita sul terzo gradino del podio della classifica GPI – Cancro Primo Aiuto

La giovane dello Ski Team Falconeri e seguita da Energiapura, si è cassificata decima assoluta. Ecco l’atleta del Comitato trentino e del Gruppo delle Osservate: “ Prima manche sotto tono. Ho faticato a prendere il ritmo accusando il tracciato. Nella seconda manche ho trovato sin da subito buone sensazioni, ed ho sciato al mio livello … nonostante qualche errore”.

La vittoria del  GPI by Onlus Cancro Primo Aiuto è andata alla napoletana  Flavia Diletta Giordano (CS Carabinieri) che ha avuto la meglio su Andrea Craievich dello Sci Club 70 di Trieste. Poi Bea Sola.

Sul podio delle Aspiranti le piemontesi Maria Sole Antonini (Varallo) ed Emilia Mondinelli (San Sicario)

 

LA CLASSIFICA

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.