Gare

Salto: oro e argento ai mondiali Jr

Un oro e un argento ai Mondiali Jumiores di Salto che si stanno svolgendo allo Utah Olympic Park. Ieri il regalo più grande di Manuela Malsiner, ventenne gardenese, che sull’HS100 ha chiuso le due serie di salti con un punteggio totale di 239.8 punti, tenendosi alle  spalle le slovene Ema Klinec con 238 Nika Kriznar con 237.9 punti. Manuela si era messa in evidenza poche settimane fa in Coppa in Giappone, a Zao, dove colse addirittura il podio in Coppa del mondo con il secondo posto. Molto bene si è comportata anche la sorella Lara, classe 2000, che ha terminato in sesta posizione con 213.6 punti.
In campo maschile Alex Insam è d’argento. Il ventenne gardenese delle Fiamme Oro si è piazzato alle spalle del ceco Viktor Polasek con 260.6 punti, staccato di meno di tre punti dal vincitore, mentre al terzo posto è giunto il tedesco Constantin Schmid con 260.4 punti. Si tratta della sesta medaglia per l’Italia in campo maschile nella storia: la prima arrivò con Virginio Lunardi nel 1986 a Lake Placid, oro nella prova individuale e argento in quella a squadre insieme a Carlo Pinzani e Paolo Rigoni, seguito da Roberto Cecon argento a Les Saisies (Fra) nel 1990, poi Andrea Morassi fu bronzo a Kranj (Slo) nel 2006, per arrivare  al 2010 con Diego Dellasega bronzo a Hinterzarten. Al via era presente anche Giovanni Bresadola, quarantesimo.

Ordine d’arrivo HS100 femminile Mondiali juniores Utah Olympic Park (Usa):
 1 MALSINER Manuela      1997      ITA       93.0            95.5            239.8
2 KLINEC Ema      1998      SLO       92.0            93.0            238.0
3 KRIZNAR Nika      2000      SLO       91.0            95.5            237.9
4 ERNST Gianina      1998      GER       91.0            87.5            219.7
5 REISCH Agnes      1999      GER       85.0            85.0            214.6
 6 MALSINER Lara      2000      ITA       83.0            90.0            213.6
7 GOERLICH Luisa      1998      GER       81.5            88.0            208.3
8 KABLUKOVA Ksenia      1998      RUS       85.0            86.5            207.1
9 TIKHONOVA Sofia      1998      RUS       82.0            87.0            204.8
10 HESSLER Pauline      1998      GER       84.5            87.0            204.2

Oridne d’arrivo HS100 maschile Mondiali juniores Soldier Hollow (Usa):
1 POLASEK Viktor      1997      CZE       97.0            96.5            263.2
 2 INSAM Alex      1997      ITA       97.0            95.0            260.6
3 SCHMID Constantin      1999      GER       92.5            96.5            260.4
4 PAVLOVCIC Bor      1998      SLO       96.0            95.5            258.6
5 ITO Masamitsu      1998      JPN       91.5            93.0            253.8
6 JELAR Ziga      1997      SLO       90.0            92.5            252.7
7 WASEK Pawel      1999      POL       95.0            91.5            251.4
8 LARSON Casey      1998      USA       92.0            92.0            250.2
9 BARTOL Tilen      1997      SLO       92.5            91.0            245.3
10 RUPITSCH Markus      1997      AUT       91.0            90.0            244.4

 40 BRESADOLA Giovanni      2001      ITA       82.0                        102.2

da fisi.org

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment