Gare

San Carlo nuovo sponsor di Werner Heel

Nonostante il piccolo incidente occorsogli alla mano domenica scorsa, malanno che nel frattempo è già stato curato chirurgicamente e che comunque non dovrà impedirlo ad essere alla partenza delle prime competizioni veloci stagionali, Werner Heel si presenterà al cancelletto di partenza di Lake Louise con numerose novità. Oltre a presentarsi per la prima volta in gara con il materiale nuovo (sci HEAD, bastoni LEKI, altre ai consueti DAINESE (protezioni, casco e maschera) e LEVEL (guanti), sul casco personalizzato con il disegno che ritrae dei bambini ed il logo UNICEF serigrafato sul retro del casco, metterà in evidenza il suo nuovo sponsor personale SAN CARLO. Un messaggio chiaro, che come sostiene lui stesso, “gli piace così, lanciando anche un messaggio di solidarietà”. 

 

Tra le nuove collaborazioni, inoltre da porre l’accento sul prolungamento delle attuali collaborazioni con la ZIPPERLE, produttrice di prodotti semilavorati per il settore degli alimenti e di succhi a base di frutta e la POMPADOUR TÈ, la filiale italiana con sede a Bolzano del gruppo Teekanne, azienda prima produttrice al mondo di tè in bustine, oltre alla nuova collaborazione con il Golf & Spa Resort ANDREUS, il nuovo Golfhotel e Wellnesshotel a 5 stelle in Alto Adige – Val Passiria. 

 

Anche a livello locale e di promozione del territorio è stato siglato un importante accordo, in particolare con l`Ass. turistica VAL PASSIRIA, vallata nativa di Werner Heel che da sempre crede nel messaggio che gli sportivi nati nella sua terra possono portare all`estero e nella stessa Italia per farsi conoscere. Il contratto quadriennale è stato siglato la scorsa settimana (foto in allegato) e prevede che Werner Heel, oltre ad essere il testimonial, mette in mostra nelle tappe ufficiali di Coppa del Mondo il laynard targato “Val Passiria”. 

 

Particolarmente fiero è Werner Heel del suo nuovo sito internet www.WERNERHEEL.com, realizzato in collaborazione con l`agenzia POPROSS (www.popross.com) di Augsburg (GER) e frutto di un intenso lavoro e di un concetto con applicazioni di animazione Stop Motion e Paper Cut completamente nuovo. Una presenza online tutto nuova e tutta da scoprire, che come già spesso, rende evidente il carattere innovativo ed all`avanguardia di un atleta indirizzato verso il futuro! (LDL)

 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment