Gare

SC Altenmarkt: rispunta la Hosp

La trentenne austriaca Nicole Hosp, 11 volte sul gradino più alto del podio, prenota la vittoria nella super combinata di Altenmarkt. Dopo la prova di superG, si trova infatti al comando con 39/100 di vantaggio sulla solita Tina Weirather e 59/100 sull’austriaca Anna Fenninger. Sono punti importanti per la classifica generali e se Maria Hoefl-Riesch e Lara Gut non recupereranno nello slalom si potrà creare un gap tra Tina e Anna e le altre. La tedesca, decima, è tra le favorite perché deve recuperare solo 92/100 dalla Hosp, ma poco più di mezzo secondo su Tina e Anna che tra i rapid gates non sono fenomenali. Lara invece dovrà dare il massimo perché pur essendo davanti a Maria per 5/100 in slalom non ha mai fatto sfracelli. Attenzione poi all’AUSTRIACA Elisabet Goergl, settima e pimpante per la vittoria conseguita ieri in discesa. Per i colori azzurri ci difende Francesca Marsaglia, nona a 9 decimi dalla leadership. Lo slalom non è certo la sua specialità, ma questa è la migliore stagione di sempre della ragazza romana, adottata dall’olimpica San Sicario, e se la tecnica non la aiuterà, potrebbe ottenere una buona performance accompagnata da una mentalità sicuramente positiva. C’è da applaudire la prova offerta da Lisa Agerer, 22esima ma soprattutta presente sugli sci. Che sia riuscita ad uscire da quel nerissimo tunnel che sorprendentemente l’ha intrappolata dopo essersi guadagnata l’anno scorso in Coppa Europa la nomea di possibile protagonista in Coppa. Buon superG anche per Camilla Borsotti, 25esima a meno di due secondi. Tutte out le altre azzurre.
E’ stata tolta dalla classifica l’elvetica Marianne Kaufmann-Abderhalden, terza al traguardo, ma squalificata dalla giuria per aver utilizzato sci dalle miisure fuori norma (spatola 2 decimi più larga) Alle 12:30 la prova di slalom

Unofficial Results (Partial)

Rank
Bib
Name
Run 1
Run 2
Tot. Time
1 20

HOSP Nicole

1:13.14   1:13.14
2 29

FENNINGER Anna

1:13.73   1:13.73
3 9

KAUFMANN-ABDERHALDEN Marianne (@)

1:13.80   1:13.80
4 3

MOWINCKEL Ragnhild

1:13.81   1:13.81
5 13

GISIN Dominique

1:13.89   1:13.89
6 17

MAZE Tina

1:13.91   1:13.91
6 10

GOERGL Elisabeth

1:13.91   1:13.91
8 15

GUT Lara

1:14.01   1:14.01
9 6

MARSAGLIA Francesca

1:14.04   1:14.04
10 18

HOEFL-RIESCH Maria

1:14.06   1:14.06
11 1

MOSER Stefanie

1:14.29   1:14.29
12 27

MARCHAND-ARVIER Marie

1:14.47   1:14.47
13 19

GAGNON Marie-Michele

1:14.51   1:14.51
14 11

FERK Marusa

1:14.54   1:14.54
15 16

KIRCHGASSER Michaela

1:14.64   Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment