Gare

Sci d’erba: Margherita Mazzoncini scatenata a Dizin

Sci d’erba: Margherita Mazzoncini scatenata a Dizin.
Doppia vittoria in un giorno (quarta e quinta carriera) per Margherita Mazzoncini in Coppa del mondo. La venticinquenne veneta, tesserata per il GTBell1 Asd, è salita sul gradino più alto del podio sia nel supergigante che nel gigante femminile che hanno aperto la due giorni di competizioni sulla pista iraniana di Dizin, precedendo in entrambe le occasioni Eliska Rejchrtová e Karolína Rašovská (leader della classifica generale). MArgherita ha mostrato di gradire il pendio di gara, rilanciando le proprie ambizioni nella classifica generale.

Soddisfacente il bilancio della squadra azzurra anche nelle prove maschili. Il supergigante è stato vinto dal padrone di casa Morteza Jafari davanti al bergamasco Lorenzo Gritti e al veneto Filippo Zamboni, con il leader della generale Martin Bartak quarto. Il ceco si è preso la rivincita nel successivo gigante, dominato davanti a Jafari e al nostro Daniele Buio, con Filippo Zamboni quarto, Lorenzo Gritti settimo e Nicolò Schiavetti ottavo. Venerdì 26 agosto è prevista la seconda giornata con la disputa degli slalom.

Ordine d’arrivo SG femminile Dizin (Irn):

Ordine d’arrivo SG maschile Dizin (Irn):

Ordine d’arrivo GS femminile Dizin (Irn):

Ordine d’arrivo GS maschile Dizin (Irn):

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment