Gare

Scialpinismo, Robert Antonioli e Davide Magnini conquistano Verbier

Scialpinismo, Robert Antonioli e Davide Magnini conquistano Verbier
Pronta riscossa nella categoria seniores della squadra azzurra nella seconda giornata delle gare di Coppa del mondo sulla pista svizzera di Verbier.

Robert Antonioli e Davide Magnini hanno messo a segno una fantastica doppietta nella prova individuale maschile. Hanno preceduto sul traguardo il padrone di casa Rei Bonnet, mentre Alba De Silvestro è finita terza nella gara femminile dominata dalla francese Axelle Gachet-Mollaret sulla svedese Tove Alexandersson. scialpinismo Robert Antonioli e

Altre soddisfazioni per il team diretto da Stefano Bendetti sono arrivate nelle categorie giovanili. Andrea Prandi e Giulia Murada si sono confermati imbattibili fra gli espoir (under 23), dove Giorgia Felicetti e Sebastien Guichardaz sono giunti secondi, mentre Lisa Moraschini e Samantha Bertolina hanno piazzato un primo e secondo posto fra le giovani (under 20).

Ordine d’arrivo individuale femminile seniores Verbier (Svi)
1. Axelle Gachet-Mollaret (FRA)
2. Tove Alexandersson (SWE)
3. Alba De Silvestro (ITA)

Ordine d’arrivo Individuale femminile espoir Verbier (Svi):
1. Giulia Murada (ITA)
2. Giorgia Felicetti (ITA)
3. Marie Pollet-Villard (FRA)

Ordine d’arrivo Individuale femminile giovani Verbier (Svi):
1. Lisa Moreschini (ITA)
2. Samantha Bertolina (ITA)
3. Margot Ravinel (FRA)

Ordine d’arrivo individuale maschile seniores Verbier (Svi):
1. Robert Antonioli (ITA)
2. Davide Magnini (ITA)
3. Rémi Bonnet (SUI)

Ordine d’arrivo Individuale maschile espoir Verbier (Svi):
1. Andrea Prandi (ITA)
2. Sebastien Guichardaz (ITA)
3. Patrick Perreten (SUI)

Ordine d’arrivo Individuale maschile giovani Verbier (Svi):
1. Paul Verbnjak (AUT)
2. Robin Bussard (SUI)
3. Léo Besson (SUI)

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.