Gare

SG Aspen: Jansrud conquista la Coppa, Paris il podio

L’Italia coglie il podio numero 40 grazie al secondo posto di Dominik Paris che per soli 11 centesimi non ha bissato il successo di ieri in discesa, battuto dall’austriaco Hannes Reichelt. Decisivo un passaggio dalle parti del traguardo che Reichelt è riuscito a prendere con una linea leggermente migliore. Terzo posto a pari merito l’elvetico Caviezel e il norvegese Kilde. Altra coppia si divide il quinto posto: Theaux e Kriechmayr, quindi al settimo posto il nostro Peter Fill. Grazie a quest’ultima gara, Reichelt ha terminato una stagione apparentemente un po’ sotto tono, al secondo posto nella specialità per 4 punti davanti a Kilde, bravo comunque a salire sul podio. Noi ci siamo svegliati un po’ troppo tardi e grazie agli ottimi risultati finali, Paris ha concluso quarto e Fill quinto.
Il protagonista della stagione, Kjetil Jansrud, visivamente stanco in questa trasferta americana, ha terminato al nono posto, appena davanti ad Alexis Pinturault, per 6/100 più veloce di Marcel Hirscher.

Ranking

RANK BIB NAME NAT TIME DIFF
1 5 REICHELT Hannes

AUT

1:08.22
2 7 PARIS Dominik

ITA

1:08.33 +0.11
3 4 CAVIEZEL Mauro

SUI

1:08.55 +0.33
3 3 KILDE Aleksander Aamodt

NOR

1:08.55 +0.33
5 20 THEAUX Adrien

FRA

1:08.75 +0.53
5 8 KRIECHMAYR Vincent

AUT

1:08.75 +0.53
7 9 FILL Peter

ITA

1:08.77 +0.55
8 18 GANONG Travis

USA

1:08.82 +0.60
9 1 JANSRUD Kjetil

NOR

1:09.02 +0.80
10 23 PINTURAULT Alexis

FRA

1:09.24 +1.02
11 22 HIRSCHER Marcel

AUT

1:09.30 +1.08
12 17 FRANZ Max

AUT

1:09.46 +1.24
13 10 FERSTL Josef

GER

1:09.48 +1.26
14 24 GIEZENDANNER Blaise

FRA

1:09.57 +1.35
15 14 OSBORNE-PARADIS Manuel

CAN

1:09.60 +1.38
16 2 CATER Martin

SLO

1:09.77 +1.55
17 21 WEIBRECHT Andrew

USA

1:11.63 +3.41
18 25 ALPHAND Nils

FRA

1:12.64 +4.42
19 KLINE Bostjan

SLO

DNF
16 JANKA Carlo

SUI

DNF
15 GUAY Erik

CAN

DNF
13 FEUZ Beat

SUI

DNF
11 MAYER Matthias

AUT

DNF
12 SANDER Andreas

GER

DSQ
6 COOK Dustin

CAN

DSQ

 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment