Gare

SG Cortina: Shiffrin si mette in testa la corona

Un passaggio di consegne più bello non poteva esserci. Nel giorno dell’ultima gara di Lindsey Vonn a Cortina, con le lacrime che cadono dagli occhi della campionessa statunitense, sull’Olympia trionfa Mikaela Shiffrin, la sua straordinaria erede. Due atlete completamente diverse che hanno in comune la cosa più importante: la vittoria. Vonn ne ha ottenute 82 in carriera, di cui 12 proprio qui a Cortina, Shiffrin arriva a 54, a un passo da Vreni Schneider, ma ha appena 23 anni e sembra destinata a superare il proprio idolo.

Nel superG la leader della classifica generale regala una prova perfetta: limita i danni sul piano iniziale, adatto alle atlete più potenti, poi fa la differenza nelle curve, lei che è slalomista e gigantista. Uno show di eleganza senza errori che strappa la gioia del primo successo stagionale a Tina Weirather, partita con un pettorale più basso e anche lei bravissima nell’interpretare il difficilissimo tracciato disegnato proprio dall’allenatore di Lindsey Vonn, così difficile da indurre la stessa Vonn all’errore, mentre sembrava in netta ripresa. Sul podio finisce anche Tamara Tippler, a distanza di quasi tre anni dall’ultima volta, chiudendo ad appena 18 centesimi da Shiffrin.

La migliore azzurra è Federica Brignone, che chiude undicesima con 85 centesimi di distacco: come sempre l’azzurra è praticamente perfetta nella parte tecnica, ma perde tanto nel finale dove c’è bisogno di scorrevolezza. In ripresa Elena Curtoni, che sfiora il miglior risultato stagionale con il 14° posto a 1″22, mentre Francesca Marsaglia paga una piccola sbavatura nella parte centrale e alla fine è 17esima. A punti anche Nadia Fanchini (27esima), di poco fuori Marta Bassino e l’esordiente Nadia Delago, 32esima a 2″25. La sorella maggiore Nicol, invece, ha sbagliato nello stesso punto in cui era uscita nella discesa di venerdì e non è arrivata al traguardo, così come Anna Hofer e Federica Sosio.

Con Shiffrin che allunga su Tina Weirather nella classifica di specialità (300 punti contro 236) e prende il largo nella generale (1494 contro gli 898 di Petra Vlhova e i 637 di Wendy Holdener), la Coppa del mondo torna la prossima settimana con un’altra classica, Garmisch, con la discesa di sabato 26 e il superG di domenica 27.

Ordine d’arrivo SG femminile Cdm Cortina d’Ampezzo (Ita)
1 SHIFFRIN Mikaela USA 1:22.48
2 WEIRATHER Tina LIE 1:22.64 +0.16
3 TIPPLER Tamara AUT 1:22.66 +0.18
4 GRENIER Valerie CAN 1:22.96 +0.48
5 FLURY Jasmine SUI 1:23.09 +0.61
6 HOLDENER Wendy SUI 1:23.15 +0.67
7 LIE Kajsa Vickhoff NOR 1:23.20 +0.72
7 MOWINCKEL Ragnhild NOR 1:23.20 +0.72
9 VENIER Stephanie AUT 1:23.22 +0.74
9 REBENSBURG Viktoria GER 1:23.22 +0.74
11 BRIGNONE Federica ITA 1:23.33 +0.85
12 HUETTER Cornelia AUT 1:23.39 +0.91
13 SCHMIDHOFER Nicole AUT 1:23.52 +1.04
14 CURTONI Elena ITA 1:23.70 +1.22
15 HAEHLEN Joana SUI 1:23.71 +1.23
16 LEDECKA Ester CZE 1:23.74 +1.26
17 MARSAGLIA Francesca ITA 1:23.80 +1.32
18 PUCHNER Mirjam AUT 1:23.92 +1.44
19 WEIDLE Kira GER 1:23.94 +1.46
20 AGER Christina AUT 1:23.95 +1.47
21 GAGNON Marie-Michele CAN 1:23.96 +1.48
22 MIRADOLI Romane FRA 1:24.01 +1.53
23 ROSS Laurenne USA 1:24.12 +1.64
24 RAEDLER Ariane AUT 1:24.15 +1.67
25 GAUCHE Laura FRA 1:24.26 +1.78
26 SUTER Corinne SUI 1:24.28 +1.80
27 FANCHINI Nadia ITA 1:24.33 +1.85
28 PIOT Jennifer FRA 1:24.37 +1.89
29 HOERNBLAD Lisa SWE 1:24.45 +1.97
30 ORTLIEB Nina AUT 1:24.55 +2.07

31 BASSINO Marta ITA 1:24.65 +2.17
32 DELAGO Nadia ITA 1:24.73 +2.25
HOFER Anna ITA ritirata
SOSIO Federica ITA ritirata
DELAGO Nicol ITA ritirata
Related News