Gare

SG Fis Njr a Bardonecchia: Fiorano in grande spolvero

Sulla pista Ferruccio Bosticco del comprensorio del Jafferau a Bardonecchia, Lo Sci Club Colomion ha organizzato ieri 15 febbraio, due Super-G FIS-NJR maschili e altrettanti femminili in rapida successione. Nella prima prova maschile successo dell’Aspirante francese Fred Yates Smith (Club des Sports Val d’Isére) in 1’,04”,55/100, con 26/100 di vantaggio sul basco Adur Etxezarreta (Club d’Esquì Navarra) e 42/100 sull’abruzzese Giovanni Pompei, che corre per i colori dello Sci Club Sansicario Cesana.

La valdostana Jacqueline Fiorano (Chamolé) ha vinto la prima gara femminile in 1’,07”,03/100, con 28/100 sulla corregionale Carlotta Da Canal (Chamolè), che è anche la prima delle Aspiranti. Terza assoluta a 62/100 un’altra valdostana, Heloise Edifizi (Ski Valtournenche), che è la seconda delle Aspiranti.

Nella seconda gara maschile rivincita del basco Adur Etxezarreta che ha vinto in 1’,05”,81/100, precedendo per 33/100 il valdostano Federico Simoni de per 52/100 il francese Martin Aréne di 52/100. Sul podio Aspiranti sono quindi saliti Maddii, Gasparini e Franzoso. L’Aspirante valdostana Giulia Albano ha fatto sua la seconda gara femminile in 1’,08”,54/100, staccando di 27/100 Jacqueline Fiorano e di 65/100 l’astigiana Giulia Paventa.
Oggi, giovedì 16 febbraio a Bardonecchia si disputa un Gigante FIS-NJR sulla pista 25 Alta del Melezet.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment