Gare

SL Killington, 1a manche: Shiffrin da sola

Mikaela Shiffrin ha messo una grossa ipoteca sulla vittoria dello slalom di Killington, seconda prova della stagione tra i rapid gates dopo la prima di Levi, vinta da Petra Vlhova. Tra Miki e la seconda classificata, l’elvetica Wendy Holdener, c’è un distacco che sembra incolmabile: +0,89. Terzo miglior tempo per l’austriaca Bernadette Schild (+1″29) 11 centesimi più veloce della svedese Frida Hansdotter, mentre la slovacca Vlhova è “solo” quinta a +1″45.

LE AZZURRE:
La migliore si è rivelata Manuela Moelgg, decima a +2″38 il che significa essere a poco più di un secondo dal podio, segno evidente dello stato di forma della veterana trentina. Più in ritardo le altre:
Chiara Costazza (quindicesima) non ha mostrato segnali di ripresa dopo levi: 2″90 il suo ritardo, davvero pesantissimo. Appena più leggero quello di Irene Curtoni (dodicesima) che ha concluso a +2,63 da Shiffrin. Fuori Federica Sosio (+1″35 a metà gara), mentre Marta Bassino ha concluso col terzultimo tempo a +5″88 da Shiffrin. nel complesso un po’ meglio di levi, almeno per ora.

La giovane promessa elvetica Melanie Meillard stava avviandosi verso la momentanea piazza d’onore quando un errore l’ha disarcionata dopo aver fatto registrare un ritardo di 5 decimi a tre quarti di manche.

Qualche atleta, più di altre, è stata disturbata dalle forti folate di vento. A rimetterci le penne, ad esempio, la canadese Erin Mielzynski che perdeva solo 4 decimi a metà gara per poi essere travolta dalla bufera che l’ha costretta a inforcare.

CLASSIFICA  provvisoria 1a Manche

1 SHIFFRIN Mikaela                 USA   49.57
2 HOLDENER Wendy               SUI   50.46    +0.89
3 SCHILD Bernadette               AUT   50.86   +1.29
4 HANSDOTTER Frida            SWE 50.97   +1.40
5 VLHOVA Petra                        SVK    51.02   +1.45
6 WIKSTROEM Emelie            SWE  51.54   +1.97
7 GISIN Michelle                       SUI     51.80  +2.23
8  SWENN-LARSSON Anna   SWE   51.84  +2.27
9  FEIERABEND Denise          SUI  51.85    +2.28
10 MOELGG Manuela             ITA   51.95   +2.38
11 HAVER-LOESETH Nina   NOR     51.99    +2.42
12 CURTONI Irene                  ITA            52.20   +2.63
13 SKJOELD Maren                 NOR           52.43   +2.86
14 COSTAZZA Chiara             ITA             52.47   +2.90
15  TRUPPE Katharina           AUT            52.49   +2.92
16 GEIGER Christina              GER            52.50  +2.93

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment