Gare

SL Killington, la rivincita di Mikaela Shiffrin, Vlhova battuta

Mikaelas Shiffrin si prende una bella rivincita e conquista lo slalom di Killington. Petra Vlhova commette un errore gravissimo sul piano e butta via una possibile tripletta. Gli sci che si agganciano e l’impossibilità di mantenere la linea di curva. È fin troppo brava a recuperare e a rimettersi in corsa e precedere di un niente Wendy Holdener.

Miki è partita un po’ contratta per poi scatenare il suo infermo fino al traguardo con leggero errore sul pianetto, una porta prima dove Petra ci ha lasciato la vittoria. Rimane il dubbio se senza quell’errore l’americana avrebbe comunque avuto la meglio. Con i “se” pero…

Bravissima anche Webdy Holdener che ha messo a segno un’altra bella manche e per 58 centesimi si è guadagnata il terzo gradino del podio.

Si è vista finalmente una Katharina Liensberger, quarta, all’altezza di quanto ci aveva fatto vedere l’anno scorso. Non ancora al 100 per 100, ma in questa seconda manche ci ha dato dentro non male. 1″41 il gap da Shiffrin. Appena dietro la solita Lena Dürr a +1″55.
Federica Brignone, unica Azzurra a qualificarsi, ha guadagnato quattro posizioni rispetto alla prime e con una manche diligente, ha chiuso in 22esima posizione

Chi si è ritrovata all’improvviso su un altro pianeta è la svedese Hanna Aronsson Elfman, pettorale 60, secondo miglior tempo nella seconda manche, quindicesima al traguardo! rivincita Shiffrin Vlhova battuta

LA CLASSIFICA

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.