Gare

SL Zagabria: Costazza a rischio

Piccolo contrattempo per Chiara Costazza che questa mattina, in allenamento tra i rapid gates, ha inforcato subendo un colpo al ginocchio destro. Le è stato subito somministrato un antiinfiammatorio per lenire il dolore e si spera possa bastare perché la poliziotta trentina possa recuperare la partenza.
La pista – informa Andrea Facchinetti dell’ufficio stampa Fisi – è molto dura e compatta con temperature in abbassamento. Questo significa che il manto nevoso dovrebbe garantire una buona tenuta anche per i numeri alti, aumentando così le possibilità di qualifica per i numeri dal quaranta in su. E noi ne abbiamo tre, perché oltre a Chiara col 13 e Irene Curtoni col 14,ci saranno Lara Della Mea con il 42, Marta Rossetti con il 60 e Anita Gulli con il 63.
Quello di Zagabria è il quinto slalom della stagione con prima manche alle ore 13 (diretta tv Raisport ed Eurosport 1) e seconda alle 16:00. Prima a partire Wendy Holdener seguita dalle due austriache Katharina Liensberger e Bernadette Schild. Duello ravvicinato tra Petra Vlhova e Mikaela Shiffrin (finora sempre seconda e prima nei quattro precedenti): la slovacca partirà per quinta, alla statunitense leader della classifica generale e di specialità è toccato il numero 6.

1 HOLDENER Wendy SUI
2 LIENSBERGER Katharina AUT
3 SCHILD Bernadette AUT
4 HANSDOTTER Frida SWE
5 VLHOVA Petra SVK
6 SHIFFRIN Mikaela USA
7 SWENN LARSSON Anna SWE
8 GISIN Michelle SUI
9 REMME Roni CAN
10 GEIGER Christina GER
11 DUERR Lena GER
12 MIELZYNSKI Erin CAN

13 COSTAZZA Chiara ITA
14 CURTONI Irene ITA
42 DELLA MEA Lara ITA
60 ROSSETTI Marta ITA

63 GULLI Anita ITA
64 MAJERCZYK Sabina POL
65 PELLEGRIN Elise MLT

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.