Gare

Slalom Adelboden, Clement Noel davanti a tutti. Out Vinatzer

Nella prima manche dello slalom di Adelboden, il francese Clement Noel è davanti a tutti piuttosto nettamente. E il nostro Vinatzer è out. 41 i centesimi di margine di Clement sul compagno di squadra Victor Muffat-Jeandet, un centesimo più veloce dell’elvetico Loic Meillard e due su Marco Schwarz. L’austriaco ha preceduto lo svedese Kristoffer Jakobsen in grandissima giornata (+0,56) e il norvegese Sebastien Foss-Solevaag che paga 68/100.

Purtroppo il nome di Alex Vinatzer lo ritroviamo nella lista degli squalificati. Ha inforcato nettamente una figura, ma ha proseguito tagliando il traguardo con 7 decimi di ritardo. Si beccherà molto probabilmente la multa di 1000 Chf. Davvero un gran peccato perché aveva sciato bene. Ma questo evidentemente non basta, poiché il senso tattico non si dovrebbe mai perdere. In questo l’altoatesino può e deve migliorare molto.

Al traguardo è molto amareggiato: “Vi assicuro che non mi sono proprio accorto. In una figura così, col palo addosso è difficilissimo rendersene conto. Peccato perché mi sembrava una manche ok, non il massimo ma una buona prova sulla quale costruire poi la seconda. Due inforcate di fila… bisogna capire perché. Mi capita anche in allenamento, ma non così spesso come in gara. Ci devo lavorare perché così non può continuare“.

La classifica prosegue coi redivivi Khoroshilov e Ryding a 0,73 e 0,76. Elevato il distacco accumulato da Ramon Zenhaeusern che non ha disegnato bene il muro al punto da collezionare ben 91 centesimi di ritardo. Supera il secondo di un centesimo quello di Henrik Kristoffersen ma questa volta altro che miracolo dovrà fare per avvicinarsi al podio. Fuori il pettorale rosso Manuel Feller (scivolata sul muro), Gstrein e Zubcic.

Uscito Vinatzer l’Italia ha poco da festeggiare. Manfred Moelgg ha chiuso davanti a uno spento Daniel Yule a +1″25. Manni ha perduto la maggior parte del tempo sul muro finale, ma tutto sommato se l’è cavata bene: 83/100 dal podio si possono anche recuperare con una super seconda. Simon Maurberger non ha ancora una manche intera nelle gambe. Mezzo secondo di ritardo a metà pista, 1″89 al traguardo. Ottima la prova di Riccardo Tonetti c he con il 51 prega per una qualifica. Con 1″92 di ritardo ce la può fare. 2″22 quello accumulato d Stefano Gross. Due decimi più veloce Sabo, Giuliano Razzoli, anche lui un po’ a corto di fiato, ma è normale per quello che gli è successo. Sulla stessa linea Tommaso Sala che ha sciato niente male fino al muro. Poi ha alzato il piede quando ha visto che con quel peso arretrato rischiava di saltare: +2″05 fuori dai 30. Niente da fare anche per Federico Liberatore: +2″95 e per Tobias Kastlunger: +3″30 Slalom Adelboden Clement Noel

Classifica

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.