Gare

Slalom Levi, si riparte da Mikaela Shiffrin

Alle 10:15 a Levi, Finlandia, riprende la Coppa del Mondo di sci alpino e si riparte proprio bene, precisamente da Mikaela Shiffrin che affronterà la prima manche dello slalom col pettorale numero uno.

La gara sarà gentilmente offerta da Raisport ed Eurosport. Seconda manche compresa, previsa per le 13:15.

Sarà a dir poco emozionante vedere l’americana al via. C’è molta attesa, ma anche pochi dubbi, per capire se sarà uguale a quella vista l’ultima volta. 26 gennaio 2020, Bansko, superG (ovviamente vinto!). Prima cioè, di quella tragedia che l’ha investita il 2 febbraio scorso quando il padre perse la vita.

69 le atlete iscritte in rappresentanza di 19 paesi. L’Austria la più rappresentata con ben 9 atlete al via. Seguita da Italia, Germania e Norvegia con 7, Svizzera 6, Canada e Usa 5 e via, via…

Come sappiamo la Svezia non è stata ammessa, poiché il tecnico Christian Toma è risultato positivo e il governo finlandese ha costretto tutto il team alla quarantena. Tutte negative al tampone le sette atlete, ma non c’è stata ragione!

Prima Azzurra a partire, la capitana Irene Curtoni, che affronterà la prima manche col 9. Poi Federica Brignone, 16, grazie all’assenza delle svedesi. Quindi Martina Peterlini col 24, sperando riesca a stringere i denti e scacciare via il dolore alla schiena che la tormenta da un mese.

Sarà seguita dalla bresciana Marta Rossetti col 26 e Marta Bassino col 31. Non è finita, perché tante aspettative ci sono per Lara Della Mea, richiesta dal Grande Sci a un riscatto, dopo una stagione 2019/20 al di sotto delle sue aspettative.

Poi il responsabile della squadra Matteo Guadagnini avrà ancora un ultimo colpo in canna: si chiama Serena Viviani, genovese, classe 1999, pronta al debutto in Coppa del Mondo.

Curiosità, le più in là con gli anni sono l’americana Resi Stiegler e Irene Curtoni entrambe del 1985. La più Giovane è l’atleta di casa Rosa Pohjolainen, classe 2003. Debuttò in Coppa del Mondo proprio a Levi la scorsa stagione a soli 16 anni!

E ancora per la cronaca, l’anno scorso si impose Mika con 1″78 su Holdener e +1″94 su Truppe. La migliore Azzurra fu Martina Peterlini, 26esima, l’unica delle nostre  a qualificarsi per la seconda manche (21esimo tempo)

ORDINE DI PARTENZA 1a MANCHE

1 SHIFFRIN Mikaela USA
2 GISIN Michelle SUI
3 HOLDENER Wendy SUI
4 TRUPPE Katharina AUT
5 VLHOVA Petra SVK
6 LIENSBERGER Katharina AUT
7 MAIR Chiara AUT
8 LYSDAHL Kristin NOR
9 CURTONI Irene ITA
10 ST-GERMAIN Laurence CAN

11 DUERR Lena GER
12 HUBER Katharina AUT
13 SCHILD Bernadette AUT
14 GALLHUBER Katharina AUT
15 HOLTMANN Mina Fuerst NOR
16 BRIGNONE Federica ITA
17 MIELZYNSKI Erin CAN
18 GRITSCH Franziska AUT
19 HROVAT Meta SLO
20 SCHMOTZ Marlene GER

21 REMME Roni CAN
22 NOENS Nastasia FRA
23 STJERNESUND Thea Louise NOR
24 PETERLINI Martina ITA
25 BUCIK Ana SLO
26 ROSSETTI Marta ITA
27 DUBOVSKA Martina CZE
28 NULLMEYER Ali CAN
29 ANDO Asa JPN
30 CAPOVA Gabriela CZE

31 BASSINO Marta ITA
32 MEILLARD Melanie SUI
33 HILZINGER Jessica GER
34 FILSER Andrea GER
35 GUEST Charlie GBR
36 LAPANJA Lila USA
37 O BRIEN Nina USA
38 DELLA MEA Lara ITA
39 SMART Amelia CAN
40 GUTIERREZ Mireia AND

41 TILLEY Alex GBR
42 FORNI Josephine FRA
43 HONKANEN Riikka FIN
44 KOMSIC Andrea CRO
45 MOLTZAN Paula USA
46 STIEGLER Resi USA
47 DVORNIK Neja SLO
48 NORBYE Kaja NOR
49 WALLNER Marina GER
50 JELINKOVA Adriana NED

51 TVIBERG Maria Therese NOR
52 NORBYE Tuva NOR
53 GOOD Nicole SUI
54 LORENZ Bernadette AUT
55 POPOVIC Leona CRO
56 RIIS-JOHANNESSEN Kristina NOR
57 BISSIG Carole SUI
58 VIVIANI Serena ITA
59 GORNOSTAEVA Anastasia RUS
60 OSTLER Martina GER

61 EGGER Magdalena AUT
62 RAST Camille SUI
63 POHJOLAINEN Rosa FIN
64 TKACHENKO Ekaterina RUS
65 TOIVIAINEN Julia FIN§
66 HAKALA Kia-Emilia FIN
67 MANGOLD Luisa GER
68 VANREUSEL Kim BEL
69 SOMMEROVA Elese CZE

 

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.