Gare

Slittino: secondo bronzo per Fischnaller

Non cambia il podio dopo la sprint di venerdì: ai Mondiali di Igls, pista di innsbruck, l’oro nell’individuale va ancora al collo dell’austriaco Wolfgang Kindl che si impone davanti a Roman Repilov e al nostro Dominik Fischnaller. Kindl ha confermato la propria superiorità con il tempo di 1’39″799, mentre il russo si è arreso per appena 62 millesimi.

Il terzo posto di Fischnaller assomiglia molto a un’impresa: sesto dopo la prima manche, realizza una super seconda che gli permette rdi risalire fino al terzo posto realizzando il secondo tempo parziale dietro allo stesso Kindl. Dominik sul catino tirolese riesce sempre ad esprimere il meglio di sè, come testimonia il primo successo della carriera conquistato nel novembre del 2015. Era dal 2012 con Armin Zoeggeler che l’Italia non saliva sul podio iridato in questo format di gara, risposte importanti sono arrivate anche dal resto della compagine diretta dal pluricampione campione olimpico: Kevin Fischnaller è finito decimo a 426 millesimi, Theo Gruber undicesimo a 513 millesimi (ma medaglia di bronzo nella categoria under 23 dietro a Repilov e Frauscher) ed Emanuel Rieder quattordicesimo a 688 millesimi.

Nella staffetta a squadre invece ci è sfuggito il bronzo per soli 11 millesimi: l’oro è andato alla favorita Germania in 2’08″474 davanti a Stati Uniti e Russia, mentre il team formato da Andrea Voetter, Dominik Fischnaller e Rieder/Rastner si è classificata quarta.

Ordine d’arrivo singolo maschile Mondiali Igls (Aut):
1. Wolfgang Kindl (Aut) 1’39″799
2. Roman Repilov (Rus) +0″062
3. Dominik Fischnaller (Ita) +0″120
4. Johannes Ludwig (Ger) +0″175
5. Semen Pavlichenko (Rus) +0″232
6. Felix Loch (Ger) +0″257
7. Andi Langenhan (Ger) +0″392
8. Stepan Fedorov (Rus) +0″413
9. Armin Frauscher (Aut) +0″414
10. Kevin Fischnaller (Ita) +0″426

11. Theo Gruber (Ita) +0″513
14. Emanuel Rieder (Ita) +0″688

Ordine d’arrivo staffetta a squadre Mondiali Igls (Aut):
1. Germania (Huefner/Ludwig/Eggert-Benecken) 2’08″474
2. Stati Uniti (Hamlin/West/Mortensen-Terdiman) +0″190
3. Russia (Ivanova/Repilov/Denysev-Antonov) +0″510
4. Italia (Voetter/D. Fischnaller/Rieder-Rastner) +0″521
5. Austria (Platzer/Kindl/Penz-Fischler) +0″576

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment