Gare

SNowboard: che bella Solitude!

Com’è bella la Solitude… Soprattutto quando i nostri riders salgono sul gradino più alto del podio! Dopo il doppio secondo posto di Omar Visintin e Michela Moioli nella gara individuale di snowboardcross di sabato, è arrivata la splendida vittoria del duo formato da Emanuel Perathoner e Luca Matteotti nel team event maschile: l’altoatesino e il valdostano hanno superato nella big final Austria II, Usa I e Austria I, assicurandosi il pettorale giallo di leader della classifica di specialità che è stato introdotto quest’anno dall Fis. “E’ sempre divertente disputare questo genere di competizioni – ha commentato alla fine Perathoner -. Noi atleti le viviamo con grande impegno e ai Mondiali assegnerà le medaglie, speriamo un giorno diventi pure disciplina olimpica“.

Bravissime in campo femminile anche Raffella Brutto e Michela Moioli, classificatesi al terzo posto dopo essersi piazzate nella big final alle spalle di Stati Uniti e Francia I e davanti a Francia II.

Ordine d’arrivo SBX team event femminile Solitude (Usa):
1. Stati Uniti I (Jacobellis/Mancari)
2. Francia I (Moenne Loccoz/Trespeuch)
3. Italia I (Brutto/Moioli)
4. Francia II (Petit/Bankes)

Ordine d’arrivo SBX team event maschile Solitude (Usa):
1. Italia I (Matteotti/Perathoner)
2. Austria II (Lueftner/Pachner)
3. Usa I (Holland/Deibold)
4. Austria I (Haemmerle/Schrairer)

5. Italia II (Leoni/Sommariva)

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment