Gare

Soelden: tre tedesche in testa nella prima manche

 La prima manche della gara di apertura della Coppa del Mondo femminile, disputata a Soelden, è iniziata come si era conclusa la Coppa di specialità lo scorso anno. La tedesca Kathrin Hoelzl è in testa davanti alle compagne di squadra Maria Riesch e Viktoria Rebensburg appaiate al secondo posto con lo stesso tempo. A poco meno di un secondo Manuela Moelgg, ma che peccato quell’errore all’ingresso del muro, pagato davvero caro, Discesa regolare invece per Denise Karbon che però, scesa col 13 di pettorale, ha dovuto subire una pista già deteriorata. Anche Federica Brignone (14°) l’ha patita. Forse un po’ troppo, considerando l’azione un po’ confusa e spesso in attesa sul tratto ripido. Deludente la slovena Tina Maze, l’elvetica Lara Gut, al rientro dopo un anno di stop e le americane, Vonn e Mancuso. La pista non ha retto per niente. Dopo i primi 6 o 7 passaggi la neve era già segnata oltre misura e i distacchi abissali lo dimostrano.  Robe d’altri tempi! Tutto a discapito dello spettacolo. Colpa anche della visibilità precaria causata dal tipico cielo bianco che si unisce al colore della neve appiattendo tutto. Parteciperanno alla seconda manche (h.13:00 su Eurosport e Rai Sat) anche le Azzurre Giulia Gianesini, giunta ventesima e Nicole Gius che è riuscita ad acciuffare l’ultimo posto disponibile, il trentesimo. Nicole sarà dunqea la prima a partire nella seconda manche. Sono rimaste fuori, invece, Irene Curtoni /32°), Francesca Marsaglia (44°), Elena Curtoni (45°). E’ invece uscita la ligure Camilla Alfieri. 
Intanto Bode Miller ha annunciato quel sarà il suo nuovo sponsor ed ora si capisce perché ha aspettato fino a pochi minuti fa: sarà proprio Sölden! Il logo sarà applicato sul suo nuovo casco Poc, poiché ha lasciato Briko. L’azienda italiana non è che è però rimasta a rattristarsi visto che ha preso Lindsey Vonn!
Seconda manche alle 13

CLASSIFICA PROVVISORIA

Rank Bib FIS Code Name Year Nation Run 1 Run 2 Total Time
 1  2  205993 HOELZL Kathrin  1984  GER   1:11.74    1:11.74
 2  6  206001 RIESCH Maria  1984  GER   1:12.19    1:12.19
 2  1  205218 REBENSBURG Viktoria  1989  GER   1:12.19    1:12.19
 4  3  185140 POUTIAINEN Tanja  1980  FIN   1:12.39    1:12.39
 5  4  296259 MOELGG Manuela  1983  ITA   1:12.63    1:12.63
 6  13  295445 KARBON Denise  1980  ITA   1:12.65    1:12.65
 7  5  565243 MAZE Tina  1983  SLO   1:12.72    1:12.72
 8  7  55838 ZETTEL Kathrin  1986  AUT   1:13.03    1:13.03
 9  16  55750 FISCHBACHER Andrea  1985  AUT   1:13.17    1:13.17
 10  10  55576 GOERGL Elisabeth  1981  AUT   1:13.34    1:13.34
 11  15  196928 WORLEY Tessa  1989  FRA   1:13.37    1:13.37
 12  24  196793 MARMOTTAN Anemone  1988  FRA   1:13.61    1:13.61
 13  9  196725 BARIOZ Taina  1988  FRA   1:13.83    1:13.83
 14  11  297601 BRIGNONE Federica  1990  ITA   1:13.91    1:13.91
 15  12  505483 PAERSON Anja  1981  SWE   1:14.09    1:14.09
 16  14  55759 KIRCHGASSER Michaela  1985  AUT   1:14.13    1:14.13
 17  18  537545 MANCUSO Julia  1984  USA   1:14.42    1:14.42
 18  17  515766 SUTER Fabienne  1985  SUI   1:14.70    1:14.70
 19  8  505760 PIETILAE-HOLMNER Maria  1986  SWE   1:14.86    1:14.86
 20  20  296379 GIANESINI Giulia  1984  ITA   1:14.95    1:14.95
 21  21  516138 GUT Lara  1991  SUI   1:15.24    1:15.24
 22  37  105269 GAGNON Marie-Michele  1989  CAN   1:15.36    1:15.36
 23  40  505632 LINDELL-VIKARBY Jessica  1984  SWE   1:15.53    1:15.53
 24  19  537544 VONN Lindsey  1984  USA   1:15.56    1:15.56
 25  29  225206 ALCOTT Chemmy  1982  GBR   1:15.62    1:15.62
 26  34  206355 DUERR Lena  1991  GER   1:15.71    1:15.71
 27  22  536481 SCHLEPER Sarah  1979  USA   1:15.92    1:15.92
 28  45  506399 HECTOR Sara  1992  SWE   1:15.97    1:15.97
 29  25  55818 KOEHLE Stefanie  1986  AUT   1:16.05  

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment