Gare

Sofia Goggia: “Fa malissimo, credetemi!”

E’ la peggior posizione che si possa ottenere a un Mondiale. Avessi fatto una discesa tutta perfetta, sciando da Dio, da dire, non potevo fare di più… ma con quell’errore lì… Devo per forza cercare di guardare il lato positivo: essere risucita a rimanere in piedi e ad avere tagliato il traguardo con una roba del genere a 120 allrora, non è una cosa scontata. Essere però quarta fa malissimo. Quella parabolica lì sbatteva e c’è stato un momento in cui lo sci esterno si è girato, è andato sotto all’interno e continuava a sbattere perchè non era ancora finita la curva. Poi sono risucita a ripigliarmi ma nella porta successiva anche lì ho fatto una “ceduta” ma era una conseguenza dell’errore precedente. Quasi mi ammazzo! Io oggi sono partita sciando, come sempre, per divertirmi, per me stessa e per la Patria. Fa malissimo credetemi

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment