Gare

Speed Master Cup a Falcade con i Master

Seconda giornata di gare a Falcade dove con grande qualità, la Sportmarket ha organizzato la Coppa Italia in abbinata allo Speed Master Cup.

Ieri, 2 febbraio, con gigante e slalom qualche concorrente in meno, qualche nome diverso, riferito agli amanti dello slalom. Iniziamo dai maschi, con due nomi diversi per gli assoluti di pista.

Prima gara, il gigante, il migliore è stato: Ewald Pixner (nella foto qui sopra) , Sportclub Merano; cinque centesimi più veloce di Paolo Felicetti (nella foto qui sotto)  US Dolomitica; che si rifarà in slalom con il miglior tempo di pista, nuovamente un B più veloce degli A.

Il terzo tempo assoluto, dopo Ewald e Paolo è di Claudio Da Ros, Croce D’Aune, in GS e di Luca Zini, sc Gallio, in SL. Nel Gruppo C, migliore, in gigante, Friedrich Raffeiner, Welschnofen (foto qui sotto)

Lascerà a Gian Luca Porta, Fiemme ski Team (qui sotto)  il primato in slalom dove realizzerà il secondo tempo di gruppo.

Gli altri nomi del C, riferiti ai migliori del Gruppo C, nel gigante sono: Franco Busana, sc Trichiana, con il terzo tempo, poi Alberto Bettini, sci club Mestre e quinto tempo per Valerio Locatelli, sci club Marzotto.

Specialità diversa, nomi diversi, in slalom i migliori 5, dopo Gianluca e Friedl, sono Sandro Vasina, sci club Orso Bianco; Gian Battista Zanatta, sci club Scaligero e Reinhold Bonnel, Trodena.

Nei giovani del Gruppo A, in gigante, già detto che primeggia Ewald Pixner, seguito da: Marco Martini, sci club Mestre, poi due atleti della categoria Giovani/Senior, Federico De Paoli e Mattia D’Isep, entrambi dello sci club Mestre.

E, quinto tempo per Simone Cocchi, Corno alle Scale; nel successivo slalom abbiamo Federico De Paoli, sci club Feltre che realizza l’assoluto, davanti all’altro senior Alberto Gallina, AG Sportmarket, con Ewald Pixner che fa il terzo tempo di gruppo precedendo l’altro atleta dello Sport Market. Per la cronaca, padre del secondo assoluto Alberto, è Andrea Gallina, pochi centesimi dietro ad Ewald.

Chiusura riservata al settore femminile, dove Elisabetta Vasina (qui in alto), sci club Orso Bianco, continua a macinare ottimi risultati e, qui, fa l’assoluto in gigante, purtroppo salta una porta in slalom.

Continuiamo con il GS, dove il secondo assoluto è di Marina Capretta, sci club 18, che continua la serie di risultati positivi.

Terzo tempo della compagna di club Doranna Melegari, (qui sotto) quest’anno meno partecipativa ma sempre brava.

Un’altra del 18, al quarto Benedetta Vittori Venenti e Irene Zanetti, Corno alle Scale, al 5°.

Nello slalom la migliore è Doranna Melegari, sci club 18, la spunta sulla più giovane Irene Zanetti, Corno alle Scale, terzo tempo per Daniela Vettorato, Fiemme ski team.

Buon rientro allo slalom, dopo 40 anni, quarto tempo di Gruppo e primo di categoria per Alessandra Pietroni, sci club Marzotto Firenze che aggiunge altri 100 punti di Coppa.

Non è la sua specialità ma Marina Capretta, sci club 18 si piazza nelle 5 di gruppo anche nello slalom.

Ottima conduzione di gara da parte del Delegato Tecnico Paola Arsiè, del Direttore Vittorio Sovilla e bravo anche il tracciatore: Mattia Gionco.

Adeguata premiazione come sempre quando lo Sportmarket ad organizzare, doveroso citare Bortolomiol vino, Pastificio Le Veneziane e Maestro Varisco, sponsor della manifestazione che, con il loro contributo, l’hanno permessa.

Come sempre la Tabella dei podi di categoria chiude il resoconto delle gare.

Tags

About the author

Enrico Ravaschio

Enrico Ravaschio

Genovese doc, classe ’52. E’ responsabile della Commissione Master Fisi, presieduta da Carmelo Ghilardi. Prima ancora è un atleta (con ottimi risultati) degli Over 30 e per la Federazione si occupa principalmente di redigere i calendari e assecondare gli uffici tecnici per la stesura dei regolamenti e dei punti gara. Ovviamente su Sciare è titolare della rubrica “Circo Master” da diversi inverni.