Squadre C pronte a partire per l'argentina
Gare

Squadre C pronte a partire per l’Argentina

Le squadre C, maschile e femminile, sono pronte a partire per l’Argentina. Raggiungeranno tutti gli altri atleti delle squadre superiori già da diversi giorni presenti a Ushuaia. Tra atleti e tecnici la Fisi ha sostenuto la trasferta per ben 180 persone! Non accadeva da dieci anni, dai tempi di Federica Brignone formula junior, speranza Azzurra. Questo è l’ennesimo passo fatto dalla Fisi per dare corpo al progetto Giovani che da troppo tempo mancava. Governate da Max Carca, le rappresentativi giovanili maschile e femminile prenderanno il volo domenica 15 settembre con l’intero organico tecnico al seguito. Max Blardone compreso che prosegue il suo affiancamento per entrambe le squadre come sostegno sia tecnico che motivazionale.

Finora sono stati organizzati due moduli tecnici sulla neve, uno a fine giugno e uno pochi giorni fa allo Stelvio, più un incontro tecnico di preparazione atletica al centro olimpico Coni di Formia. Molto spazio è stato dato a questo aspetto che per ora ha avuto il sopravvento sulle curve in pista. Ora, a Ushuaia, l’importantissima fase di addestramento in slalom, gigante e superG.

Il reparto dei tecnici si completa con Andrea Truddaiu (Giovani centro sud), Luca Rosi (prep. atletico) e gli skiman Ivan Imberti e Riccardo Coriani per gli uomini.

Da sinistra, Luca Rosi, Max Carca, Andrea Truddaiu, Riccardo Coriani, Ivan Imberti e Max Blardone

Il settore femminile è invece seguito da Angelo Weiss (responsabile), Michel Davare e gli skimen Andrea Gabella, Federico Rauco e Stefano Canavese.

Da sinistra, Max Carca, Angelo Weiss, Michael Davare, Stefano Canavese, Federico Rauco, Andrea Gabella e Max Blardone

Otto i ragazzi tra il 2000 e il 2001: Allegrini Riccardo (Carabinieri), Matteo Bendotti (S.C. Radici),  Matteo Canins (Fiamme Gialle), Filippo Dellavite (S.C. Radici), Giovanni Franzoni (Ski College Veneto), Matteo Franzoso (Fiamme Gialle), Alessandro Pizio ((S.C. Radici) e Manuel Ploner (Fiamme Gialle).

Dieci invece le ragazze: Sara Allemand  (S.C: Bardonecchia), Veronika Calati  (Fiamme Gialle), Giulia Di Francesco (Fiamme Gialle), Ilaria Ghisalberti (Fiamme Gialle), Celina Haller, (Fiamme Gialle), Marika Mascherona (S.C. Bormio), Giulia Paventa (Fiamme Oro Moena), Giulia Tintorri (Fiamme Oro Moena), Serena Viviani (S.C. Val Chisone) e Welf Carlotta Nimuè (C.S. Esercito), tra il ’98 e il 2001

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.