Gare

Stagione finita anche per Edit Miklos

Il punto era diverso ma la dinamica è stata molto simile a quella di Nadia fanchini: perdita di aderenza, lo sci interno che si apre e il corpo che diventa una pallottola! Si è temuto anche il peggio perché l’atleta rumena, naturalizzata ungherese, per alcuni secondi è rimasta immobile sdraiata sulla neve. Poi i primi soccorsi e i primi movimenti. Purtroppo però, il bollettino medico dopo i primi accertamenti non è per nulla rassicurante: lussazione della rotula del ginocchio destro e stiramento dei legamenti del ginocchio sinistro. Così il Circo Bianco perde un’altra protagonista della velocità, dal momento in cui la 28enne velocista di Csikszereda, era riuscita a salire sul podio nella discesa di Lake Louise finendo terza alle spalle di Ilka Stuhec e di Lara Gut.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment