Gare

Streif: Innerhofer sembra ok

Dopo l’annullamento di ieri per brutto tempo, aggi ha avuto luogo la prima prova cronometrata sulla Streif di Kitzbühel, in una giornata magnifica. Il miglior tempo porta la firma dell’americato Steven Nyman che ha concluso col tempo di 1″57″25, 37/100 in meno dell’elvetico Beat Feuz. Terzo tempo per il francese Johan Clarey, mentre il migliore degli Azzurri è risultato Christof Innerhofer a +1″17 da Nyman. Il discesista di Gais aveva detto che provava a fare più che altro una ricognizione per capire come teneva il ginocchio, ma a guardare la sua performance possiamo desumere che la “sgambettata” si sia traformata in una prova vera e che il dolore è passato in secondo piano. Ora bisogna attendere le sue dichiarazioni. Ricordiamo che Inner era caduto nel superG di Santa Caterina Valfurva. Gli esami avevano riscontrato una forte contusione ossea al ginocchio sinistro e alla muscolatura del polpaccio.

Primo tra gli atleti di casa Vincent Kriechmayr, quarto davanti a Mayer e Reichelt. Si riconferma in ottima forma anche Mattia Casse che ha ottenuto l’undicesimo miglior tempo a +1″30.  Dominik Paris, Peter Fill e Kjetil Jansrud hanno realizzato lo stesso tempo (+1″55), il 16esimo, mentre Emanuele Buzzi ha tagliato il traguardo a +4″10. Poco più lento Paolo Pangrazzi. I piazzamenti degli altri azzurri: Cazzaniga 43/o, De Aliprandini 46/o, Battilani 56/o. Non partito Guglielmo Bosca.
Naturalmente tutto è molto relativo, soprattutto nella prima prova, che serve più che altro agli atleti per prendere le misure e “sentire” la neve.
Ricordiamo che l’anno scorso la gara fu vinta da Peter Fill col tempo di 1’52″37 davanti a Feuz e a Janka.

Ranking

RANK BIB NAME NAT TIME DIFF
1 11 NYMAN Steven

USA

1:57.25
2 17 FEUZ Beat

SUI

1:57.62 +0.37
3 20 CLAREY Johan

FRA

1:58.20 +0.95
4 29 KRIECHMAYR Vincent

AUT

1:58.21 +0.96
5 18 MAYER Matthias

AUT

1:58.26 +1.01
6 59 MUZATON Maxence

FRA

1:58.31 +1.06
7 4 REICHELT Hannes

AUT

1:58.33 +1.08
8 6 INNERHOFER Christof

ITA

1:58.42 +1.17
9 19 JANKA Carlo

SUI

1:58.50 +1.25
10 3 GUAY Erik

CAN

1:58.54 +1.29
11 46 CASSE Mattia

ITA

1:58.55 +1.30
12 30 SANDER Andreas

GER

1:58.59 +1.34
13 7 THEAUX Adrien

FRA

1:58.69 +1.44
14 23 THOMSEN Benjamin

CAN

1:58.76 +1.51
15 10 FRANZ Max

AUT

1:58.77 +1.52
16 15 PARIS Dominik

ITA

1:58.80 +1.55
16 13 JANSRUD Kjetil

NOR

1:58.80 +1.55
16 9 FILL Peter

ITA

1:58.80 +1.55
19 12 GIRAUD MOINE Valentin

FRA

1:58.91 +1.66
20 45 KRYENBUEHL Urs

SUI

1:59.03 +1.78
21 56 DRESSEN Thomas

GER

1:59.23 +1.98
22 32 FERSTL Josef

GER

1:59.27 +2.02
22 8 GANONG Travis

USA

1:59.27 +2.02
24 50 DANKLMAIER Daniel

AUT

1:59.47 +2.22
25 5 FAYED Guillermo

FRA

1:59.69 +2.44
26 1 KILDE Aleksander Aamodt

NOR

1:59.70 +2.45
27 27 OSBORNE-PARADIS Manuel

CAN

1:59.75 +2.50
28 25 POISSON David

FRA

1:59.77 +2.52
29 22 KROELL Klaus

AUT

1:59.85 +2.60
30 35 BERTHOLD Frederic

AUT

2:00.02 +2.77
31 37 WALDER Christian

DQP

AUT

2:00.04 +2.79
32 42 CAVIEZEL Mauro

SUI

2:00.07 +2.82
33 39 BRANDNER Klaus

GER

2:00.08 +2.83
34 72 NEUMAYER Christopher

AUT

2:00.10 +2.85
35 16 BAUMANN Romed

AUT

2:00.11 +2.86
36 60 GOLDBERG Jared

USA

2:00.20 +2.95
37 26 BENNETT Bryce

USA

2:00.33 +3.08
38 40 SPORN Andrej

SLO

2:00.34 +3.09
39 47 PERKO Rok

SLO

2:00.39 +3.14
40 61 KOELL Alexander

SWE

2:00.44 +3.19
41 48 SEJERSTED Adrian Smiseth

NOR

2:00.45 +3.20
42 2 KUENG Patrick

SUI

2:00.46 +3.21
43 65 CAZZANIGA Davide

ITA

2:00.50 +3.25
44 52 CATER Martin

SLO

2:00.59 +3.34
45 24 GIEZENDANNER Blaise

FRA

2:00.60 +3.35
46 76 DE ALIPRANDINI Luca

ITA

2:00.75 +3.50
46 67 SCHWAIGER Dominik

GER

2:00.75 +3.50
48 28 WEIBRECHT Andrew

USA

2:00.80 +3.55
49 14 KLINE Bostjan

SLO

2:00.83 +3.58
50 41 PUCHNER Joachim

AUT

2:00.98 +3.73
51 36 RAFFORT Nicolas

FRA

2:01.12 +3.87
52 66 MONSEN Felix

SWE

2:01.18 +3.93
53 33 BUZZI Emanuele

ITA

2:01.35 +4.10
54 34 WEBER Ralph

SUI

2:01.64 +4.39
55 43 KOSI Klemen

SLO

2:01.72 +4.47
56 68 BATTILANI Henri

ITA

2:01.85 +4.60
57 54 ROMAR Andreas

FIN

2:01.92 +4.67
58 57 THOMPSON Broderick

CAN

2:01.94 +4.69
59 51 BIESEMEYER Thomas

USA

2:02.00 +4.75
60 44 HINTERMANN Niels

SUI

2:02.03 +4.78
61 64 MANI Nils

SUI

2:02.17 +4.92
62 49 PANGRAZZI Paolo

ITA

2:02.23 +4.98
63 73 COOK Dustin

CAN

2:02.59 +5.34
64 58 WERRY Tyler

DQP

CAN

2:03.46 +6.21
65 79 ZAMPA Andreas

SVK

2:03.66 +6.41
66 38 FRISCH Jeffrey

CAN

2:03.90 +6.65
67 74 DEBELAK Tilen

SLO

2:05.29 +8.04
68 78 ACHIRILOAIE Ioan Valeriu

ROU

2:08.20 +10.95
69 63 BARANDUN Gian Luca

DQP

SUI

2:17.18 +19.93
77 ZAMPA Adam

SVK

DNS
75 ULLRICH Max

CRO

DNS
71 TUMLER Thomas

SUI

DNS
70 KOECK Niklas

AUT

DNS
69 BOSCA Guglielmo

ITA

DNS
55 HUDEC Jan

CZE

DNS
53 KROELL Johannes

AUT

DNS
62 OLIVERAS Marc

AND

DNF
31 ROGER Brice

FRA

DNF
21 STRIEDINGER Otmar

AUT

DNF

 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment