Gare

Tanti auguri Scufons!

Dall’8 al 12 marzo sulle nevi di Moena, San Pellegrino, Alpe Lusia e altre località della Val di Fassa si celebra la ventesima edizione della Scufoneda. La manifestazione dedicata al telemark e al freeride, organizzata con peculiare spirito goliardico dagli “Scufons del Cogo” capitanati da Felice Canclini “El Vecio”, si presenta al popolo degli appassionati dello sci dal tallone libero, di cui da tempo è un riferimento in Italia, con un programma davvero ricco, che mescola ricordi e presente.

Tante le proposte per quattro giorni tutti da vivere, tra skitour Panorama da sciare tutti in compagnia il 9 marzo, itinerari sciistici nella skiarea Carezza il 10 marzo, due giornate gratuite, l’11 e 12 marzo, di prova di telemark al San Pellegrino in collaborazione con la scuola di sci di Moena, test di materiali, ciaspolate e altro ancora.

Per i più piccoli, poi, c’è “Week 4 Kids”, mentre per i golosi degustazioni a base di prodotti tipici, come Puzzone di Moena e speck, party saporiti e cene di gala. Infine, per gli appassionati di moda vintage addirittura la “Sfilata a tema rustico e sci d’epoca”, venerdì 10 al Carezza. Da non perdere sabato 11 “Sci, musica e vent’anni di personaggi da ricordare” con il “Memorial Icaro de Monte e Andrea Martini”, gara di sci sulla pista Cima Uomo del San Pellegrino per rendere onore a chi ha condiviso un tratto di strada insieme e per guardare anche al futuro. «L’obbiettivo – dice Canclini – è arrivare all’edizione numero trenta e ci sono tutte le carte in regola perché accada: possiamo contare su un gruppo affiatato che crede nella “Scufoneda” come occasione di promozione del telemerk, del freeride, della sicurezza in montagna e naturalmente delle Dolomiti di Fassa, che in questi anni hanno attirato campioni dello sci dal tallone libero da tutto il mondo».
Info: www.scufons.com

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment